MediterraneiNews.it

Nel Chiostro di palazzo Convento prende quota il concorso di poesia “Roberto il Guiscardo”

L’associazione “Roberto il Guiscardo”, presieduta da Mario Mobilio,  dà sostanza al programma culturale dell’estate nicoterese proponendo il “Concorso nazionale ed internazionale di poesia” articolato in tre serate, le prime due destinate alla selezione delle composizioni in gara e la terza riservata alla premiazione dei vincitori. Mercoledì sera, nel Chiostro di palazzo Convento, primo partecipato appuntamento con la poesia dialettale. Il coordinatore della manifestazione, Stefano D’Apa, e la giuria composta da Maria Giofrè, Carmine Laurendi e Giulio Comerci, hanno preso in esame i lavori dei numerosi concorrenti selezionando quelli più significativi e convincenti.

Ieri sera, invece,  alle 21,30, la seconda giuria della quale facevano parte Ketty Capria, Marisa Montuoro e Pino Muzzupappa, dopo aver selezionato ieri sera le poesie di autori spagnoli, ha valutato anche le liriche di una trentina di concorrenti che puntano ad aggiudicarsi il premio per la categoria delle poesie in lingua italiana. Mercoledì 8 agosto serata conclusiva con la declamazione delle poesie selezionate e l’assegnazione dei premi ai vincitori. Non mancheranno gli intermezzi con le musiche di Giovanni Falduto e le canzoni di Domenica Contartese, mentre la location del Chiostro sarà arricchita dall’esposizione delle opere del pittore nicoterese Carmelo Lebrino. Le prime due serate hanno registrato un buon successo sia per la bontà delle liriche declamate che per la partecipazione del pubblico, che ha particolarmente apprezzato l’esibizione del chitarrista Giovanni Falduto.

Condividi questo Articolo

Articoli correlati

Nicotera. Urgente richiesta di incontro con il Prefetto. Appello unanime all’On. Censore e Consiglieri Regionali, dai partiti, Commercianti, Associazioni e Chiesa locale.

Non si placa ancora l’indignazione per il vile incendio perpetrato ai danni del negozio “Splendidi e Splendenti” per mano di ignoti delinquenti nella notte del 17 u.s. a pochi giorni dall’inaugurazione. Dopo l’indignazione dei commercianti, si alza forte anche l’indignazione delle forze politiche, del mondo delle associazioni e della chiesa…

Leggi tutto »

Al via l’estate nicoterese contrassegnata da alghe, furto di acqua e parcheggi a pagamento

L’ennesima annata negativa per Nicotera? Si spera di no, ma secondo la terna commissariale che regge palazzo Convento bisognerà ancora attendere qualche mese per rivedere le acque antistanti il litorale nicoterese cristalline, in quanto attualmente sarebbero interessate, secondo l’Arpacal, da una fioritura microalgale che fornirebbe al mare una colorazione anomala….

Leggi tutto »