MediterraneiNews.it

Joppolo, pubblicato bando a favore di soggetti inseriti nel bacino dei percettori di mobilità in deroga della Regione Calabria

Pubblicato in Comune il bando relativo alla manifestazione di interesse per la presentazione di percorsi di politiche attive nelle modalità dei tirocini, a favore di soggetti precedentemente inseriti nel bacino dei percettori di mobilità in deroga della Regione Calabria.

Dovranno essere selezionati 10 disoccupati, ex percettori di mobilità in deroga, che potranno frequenatre percorsi di tirocinio per un periodo di sei mesi, salvo proroghe.

Potranno presentare domanda i soggetti precedentemente inseriti nel bacino dei percettori di mobilità in deroga in possesso di qualifiche compatibili con le prestazioni da svolgere con riferimento alle seguenti figure professionali:

2 per manutenzione ordinaria edifici e strutture di proprietà dell’Ente;
2 per manutenzione ordinaria della viabilità;
2 per manutenzione ordinaria aree verdi, aree attrezzate;
4 per servizi di supporto amministrativo.

Le domande dovranno essere presentate, anche a mezzo raccomandata A/R all’ufficio protocollo dell’Ente, entro le ore 13 del 27 agosto 2018, allegando all’apposito modulo il proprio curriculum vitae e copia di un documento di riconoscimento in corso di validità, indicando la dicitura: “Manifestazione di interesse per la presentazione di percorsi di politiche attive, nelle modalità dei tirocini, rivolta agli Enti Pubblici a favore di soggetti precedentemente inseriti nel bacino dei percettori di mobilità in deroga della Regione Calabria. Domanda di partecipazione”.

Condividi questo Articolo

Articoli correlati

Decreto senza… “Dignità”?

Pino Macino, da Pupari & Pupi Il buon Di Maio è super incazzato. Ne ha motivo. Si è sperticato per fare concorrenza al prode Salvini  e lo hanno fregato.Non vedeva l’ora di annunciare la nascita del decreto “Dignità”….e si è accorto che nella relazione tecnica si dice papale papale che…

Leggi tutto »

Mamma Natuzza …si rivolta nella tomba? Revocato il decreto di approvazione della Fondazione. Il Cuore Immacolato di Maria, a Paravati, non sarà più un rifugio delle anime?

Il Vescovo Luigi Renzo della Diocesi di Mileto-Nicotera-Tropea è stato costretto ad emanare un decreto di annullamento di quanto in precedenza emesso nel 1999 dall’allora Vescovo Domenico Cortese, relativo all’approvazione dello statuto della Fondazione di Natuzza Evolo, la mistica e serva di Dio di Paravati. La notizia è di quelle…

Leggi tutto »