MediterraneiNews.it

Nicotera, organico del personale ai minimi storici e la commissione apre alla mobilità esterna

da sx: Adolfo Valente, Nicola Auricchio, Michela Fabio
da dx: adolfo valente, nicola auticchio, michela fabio

Organico del personale ridotto al lumicino e la commissione straordinaria (Adolfo Valente, Nicola Auricchio, Michela Fabio) corre ai ripari aprendo alla mobilità volontaria esterna. Il susseguirsi dei pensionamenti ed eventi luttuosi hanno fatto sì che oggi l’ente disponga, ma solo sulla carta, di appena ventuno dipendenti. In realtà, tra congedi per malattia e altre motivazioni, ad aggirarsi per i corridoi di palazzo Convento, sono meno di venti unità sulle quali grava l’efficienza dell’intera macchina amministrativa. Nei corridoi regna il silenzio assoluto e buona parte degli uffici funziona a singhiozzo. Una situazione che appare destinata ad aggravarsi anche in vista dei prossimi pensionamenti. Il primo passo per puntare ad un rapido incremento dell’organico è quello di aprire alla mobilità esterna che, in prima battuta, dovrebbe coprire, mediante due appositi bandi, un posto di istruttore direttivo dell’area Tributi-Urbanistica ed un posto di istruttore direttivo area Urbanistica. Qualora i bandi dovessero andare deserti si aprirebbe la via dei concorsi. Strada questa non facile da percorrere anche in presenza dei limiti imposti dal dissesto dall’ente. Un’altra alternativa potrebbe essere quella di ricorrere alle graduatorie già esistenti in altri enti e attingere nell’elenco dei nominativi disponibili. La procedura di mobilità esterna prevede una selezione per titoli e colloquio. La sottoscrizione del contratto di lavoro resta,in ogni caso, subordinata all’effettiva possibilità di assunzione da parte dell’amministrazione e all’approvazione del bilancio stabilmente equilibrato che è stato già inviato al ministero competente. Altra notizia positiva è quella dell’avvio delle procedure per la selezione di dieci giovani da impiegare nei progetti di servizio civile “Un tutor per amico”. I soggetti interessati dovranno presentare domanda entro il prossimo 28 settembre e, una volta espletate tutte le procedure di rito, che non sono neppure brevi, saranno avviati al servizio entro e non oltre il 30 aprile 2019. Il Comune, negli anni passati, ha già gestito con risultati positivi altri progetti di protezione civile

Condividi questo Articolo

Articoli correlati

Giudecca di Nicotera: appello del Centro Studi Nicoteresi (CeSNi), al Presidente Oliverio

Come anche i lettori di Mediterraneinews.it ormai sapranno, nei giorni scorsi, il Presidente della Regione Mario Oliverio ha chiesto al Ministro dei beni culturali Dario Franceschini, il ritorno, qui in Calabria, della prima opera stampata in lingua ebraica – il saggio scritto dal rabbino francese Salomone Isaccide, il “Commento al…

Leggi tutto »

“Classi pollaio” a Nicotera, dopo il “no” di Mirarchi (At) il Comune contatta Bouchè (Usr)

Starebbe vivendo una preoccupante situazione di stallo la questione “classi pollaio” della scuola Secondaria di I grado di Nicotera. L’atto amministrativo disposto dall’Ambito territoriale di Vibo Valentia che ha previsto, tramite la pubblicazione dell’organico di diritto, l’accorpamento in due classi delle tre Terze, rispettivamente di 27 e 26 alunni, e…

Leggi tutto »