MediterraneiNews.it

San Calogero (VV), arsenale nascosto in un vecchio deposito: arrestato dai carabinieri un commerciante

Deteneva in un vecchio magazzino un arsenale, costituente in un fucile calibro 12, un caricatore per pistola, 13 colpi di pistola calibro 38, 25 cartucce calibro 357 magnum e 6 per fucile calibro 12, tutto detenuto illegalmente.

È quanto scoperto stamattina, a San Calogero, dai Carabinieri della locale  Stazione, unitamente al personale dello Squadrone Eliportato Cacciatori di Calabria, a carico di Rosario VENTRICE, classe ’47, commerciante del luogo.

Questo l’esito di un mirato servizio svolto sotto le  direttive della Compagnia di Tropea guidata dal comandante, maggiore Dario Solito e volto al contrasto della detenzione illegale di armi nel territorio di competenza. Il commerciante, dopo le formalità di rito, è stato tradotto presso la propria abitazione in regime di arresti domiciliari come disposto dalla competente Autorità Giudiziaria.

Condividi questo Articolo

Articoli correlati

palazzo provinciale vibo

Caso Vibo: Oliverio convoca riunione ad hoc alla Regione.

Lo scottante caso-Vibo – dopo la minacciata chiusura di strade e scuole della provincia da parte del presidente Andrea Niglia – approda sul tavolo del governatore Mario Oliverio. Il presidente infatti – con una nota diffusa poche ore fa dal suo ufficio stampa – ha fatto sapere di aver indetto…

Leggi tutto »

Cosenza, imprenditore omette di dichiarare redditi per oltre mezzo milione di euro

I finanzieri del Comando provinciale di Cosenza hanno scoperto un imprenditore cosentino che negli anni dal 2011 al 2015 ha omesso di dichiarare al fisco redditi per oltre mezzo milione di euro ed ha omesso di versare imposte per oltre centomila euro. Rilevato che lo stesso, per alcuni anni, manifestava…

Leggi tutto »