MediterraneiNews.it

Elezioni comunali, primo incontro pubblico della lista Futura che sostiene la candidatura di Gianluca Callipo a sindaco di Pizzo

Domani, domenica 21 maggio, a Pizzo, in piazza della Repubblica (ore 18.30) si terrà il primo incontro pubblico con i candidati alla carica di consigliere comunale della lista civica Futura, che sostiene la rielezione di Gianluca Callipo a sindaco della città napitina.
Sul palco allestito in piazza saliranno Giorgia Andolfi, Fabrizio Anello, Andrea Betrò, Francesco Bilotta, Sharon Fanello, Antonio Gaglioti, Giacinto Maglia, Pasquale Marino, Cristina Mazzei, Vincenzo Pagnotta, Maria Francesca Pascale e Silvio Primerano. Con loro ci sarà il sindaco uscente, che punta alla riconferma forte dei risultati ottenuti alla guida di Palazzo San Giorgio.
«Futura – ha affermato Callipo in vista dell’appuntamento elettorale dell’11 giugno – è il domani ancora più ambizioso di un progetto che già esiste e che negli ultimi cinque anni di esperienza amministrativa ha permesso alla città di rinascere, invertendo la rotta dopo il declino generato nel passato. A ispirare il nuovo programma, dunque, non possono essere che gli stessi principi e gli stessi obiettivi di riscatto sociale e culturale, di salvaguardia ambientale, riqualificazione urbanistica e rilancio turistico che hanno già orientato il lavoro svolto nel corso del mandato in scadenza».
Condividi questo Articolo

Articoli correlati

Pizzo Calabro: tutto pronto per la rievocazione storica murattiana.

Pizzo si prepara alla rievocazione storica in costume delle vicende che segnarono gli ultimi giorni del re di Napoli Gioacchino Murat, che proprio nella città napitina fu catturato, processato e ucciso nell’ottobre del 1815. Domani, sabato 7 ottobre, e domenica 8, decine di figuranti in costume interpreteranno i momenti salienti…

Leggi tutto »

La città si appresta ad onorare i morti della tragedia del Moby Prince

Sono passati ventisei anni dalla tragedia del Moby Prince ma la città di Pizzo calabro non dimentica i suoi morti – Rocco Averta, Antonio Avolio, Francesco Antonio Esposito e Giulio Timpano – si trovavano a bordo del traghetto in questione per lavoro. Così dopodomani 10 aprile il Comune onorerà la memoria di…

Leggi tutto »