MediterraneiNews.it

Uscita da scuola dei minori e obbligo vaccinale, argomenti “caldi” dell’approvata legge 172

Pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale del 5 dicembre 2017, n. 284, la legge 4 dicembre 2017, n. 172, di conversione del decreto-legge ottobre 2017, n. 148 “Disposizioni urgenti in materia finanziaria e per esigenze indifferibili” (decreto fiscale). Il provvedimento è entrato in vigore il 6 dicembre 2017.

Relativamente al comparto scuola, la legge definisce due argomenti molto “caldi” e ampiamente discussi negli ultimi mesi, l’uscita autonoma da scuola dei minori di 14 anni e il controllo dell’obbligo vaccinale.

L’articolo 19-bis del decreto-legge convertito, riguarda l’uscita autonoma da scuola dei minori di 14 anni e prevede che “sulla base di una valutazione riguardante l’età del minore, il grado di autonomia dello stesso e lo specifico contesto, i genitori possono autorizzare la scuola a consentire l’uscita autonoma del figlio al termine delle lezioni. L’autorizzazione solleva il personale scolastico da ogni responsabilità legata all’obbligo di vigilanza”.
La legge prevede, inoltre, che i genitori possano rilasciare un’autorizzazione agli enti locali, affinché i figli minori di 14 anni usufruiscano autonomamente del servizio di trasporto scolastico, esonerando dalle responsabilità connesse all’adempimento dell’obbligo di vigilanza nella salita e discesa dal mezzo e nel tempo di sosta alla fermata

L’art. 18-ter del decreto-legge convertito, riguarda l’obbligo vaccinale e prevede che la procedura semplificata per il controllo di tale obbligo nelle scuole (introdotta dal Dlgs 73/2017) si possa anticipare di un anno scolastico ed applicare già dall’anno scolastico 2018/19, nelle sole regioni e nelle province autonome in cui sia stata già istituita l’Anagrafe vaccinale. In tali regioni, inoltre, la predetta procedura può essere applicata per il corrente anno scolastico, purché il controllo sul rispetto degli adempimenti vaccinali si concluda entro il 10 marzo 2018.

Condividi questo Articolo

Articoli correlati

Nicotera Città ebraica ha restaurato il rione Giudecca. Oggi è “Giorno della Memoria” .

La Repubblica italiana con la legge 211/2000 riconosce il giorno 27 gennaio, data dell’abbattimento dei cancelli di Auschwitz, “Giorno della Memoria”, al fine di ricordare la Shoah (sterminio del popolo ebraico), le leggi razziali, la persecuzione italiana dei cittadini ebrei, gli italiani che hanno subìto la deportazione, la prigionia, la morte, nonchè…

Leggi tutto »

Nuovo crollo a Pompei. I lavori nell’area erano fermi per via di un ricorso al TAR.

Nonostante i lavori di messa in sicurezza varati sul sito di Pompei, lavori previsti nell’ambito del cosidetto “Grande progetto Pompei”, in quello che è di sicuro uno dei siti archeologici più importanti del mondo, si è registrato un nuovo increscioso episodio. Un muro infatti ha ceduto presso la cosidetta Casa del…

Leggi tutto »