MediterraneiNews.it

Singolare ordinanza emessa dal comune di Caraffa. Protesta il Codacons.

Il territorio di Caraffa – comune del catanzarese – si legge in un ordinanza emessa dal sindaco Antonio Sciumbata (la n. 48 del 23 novembre 2017) è attraversato di alcuni corsi d’acqua che sopratutto nel peridio autunnale e invernale possono causare degli allagamenti. E’ così il primo cittadino ha pensato in via cautelativa e temporanea – durante i periodio di attivazione dello stato di allerta meteo M2 – un divieto ad alcuni residenti di permanenza degli immobili siti in prossimità degli alvei dei torrenti Fallaco e Usito.

Il fatto che ha attirato l’attenzione dei media ha suscitato le immediate proteste del Codacons che ha deciso di impugnare l’ordinanza in questione e che nei riguardi del primo cittadino di Caraffa ha parlato in una nota di “attegiamento pilatesco”.

Il Sindaco inoltre nell’ordinanza ha sottolineato di “aver invano sollecitato le autorità competenti ad attuare un intervento risolutivo per la messa in sicurezza degli alvei e le relative sponde di questi torrenti.

 

Condividi questo Articolo

Articoli correlati

Gizzeria, auto si schianta contro un albero

Incidente mortale, nel primo pomeriggio, in contrada Mortilla a Gizzeria Lido. Un’Alfa Romeo con a bordo due persone è sbandata e, dopo essersi ribaltata, è finita fuori strada e si è schiantata contro un albero. Una persona O.R. di 23 anni è morta sul colpo, l’altra, A.A. di 20 anni,…

Leggi tutto »

Gratteri: grave situazione nei tribunali del Distretto di Catanzaro.

Ha parlato di “emergenza immediata” il Procuratore Nicola Gratteri nel suo intervento di saluto al neo Procuratore generale Otello Lupacchini, con riferimento alla situazione dei tribunali del distretto giudiziario di Catanzaro. Tra quelli citati dal magistrato, non poteva mancare il Tribunale di Vibo valentia, che sembra essere proprio quello più in…

Leggi tutto »