MediterraneiNews.it

Serra San Bruno: un immobile confiscato sarà destinato ad accogliere la nuova sede della Polizia municipale e un Centro di accoglienza per persone in difficoltà.

Con determinazione n.2 dell’11 gennaio 2018, l’amministrazione comunale di Serra San Bruno guidata dal sindaco Luigi Tassone ha compiuto un nuovo passo verso la realizzazione della nuova sede del Comando di Polizia Municipale del comune vibonese, nell’immobile di via Carlo Pisacane confiscato alla famiglia Vallelunga.

La determinazione in questione, si inserisce nel quadro della partecipazione del Comune di Serra San Bruno ai cosidetti Contratti locali di sicurezza della Regione Calabria.

Con lo stessa atto, il comune, ha quindi disposto l’affidamento professionale all’ing. Antonio Giglio, per la redazione del progetto esecutivo di “manutenzione straordinaria ed adattamento dell’immobile confiscato” precisando che l’immobile in questione accoglierà anche un Centro Multifunzionale e un Centro di accoglienza per persone in difficoltà.

 

Condividi questo Articolo

Articoli correlati

Ad Amantea, ridente cittadina del Tirreno cosentino, in un noto hotel di Campora San Giovanni, si è svolto un incontro indetto dall’UNPLI (Unione Nazionale Pro Loco d’Italia) provinciale per evidenziare lo stato dell’arte del sodalizio e per definire le prospettive future. Alla presenza di delegati dell’associazione e di istituzioni di…

Leggi tutto »

A Serra San Bruno, lavori di potenziamento del sistema idrico cittadino.

Mentre sulla costa, da Nicotera a Tropea fiocanno le proteste sull’emergenza idrica c’è chi lavora per porre le basi verso la graduale indipendenza dalla Sorical. E’ il caso di Serra san Bruno dove si apprende la notizia che i lavori di “potenziamento del sistema idrico comunale – primo passo importante per…

Leggi tutto »