MediterraneiNews.it

Serra San Bruno: un immobile confiscato sarà destinato ad accogliere la nuova sede della Polizia municipale e un Centro di accoglienza per persone in difficoltà.

Con determinazione n.2 dell’11 gennaio 2018, l’amministrazione comunale di Serra San Bruno guidata dal sindaco Luigi Tassone ha compiuto un nuovo passo verso la realizzazione della nuova sede del Comando di Polizia Municipale del comune vibonese, nell’immobile di via Carlo Pisacane confiscato alla famiglia Vallelunga.

La determinazione in questione, si inserisce nel quadro della partecipazione del Comune di Serra San Bruno ai cosidetti Contratti locali di sicurezza della Regione Calabria.

Con lo stessa atto, il comune, ha quindi disposto l’affidamento professionale all’ing. Antonio Giglio, per la redazione del progetto esecutivo di “manutenzione straordinaria ed adattamento dell’immobile confiscato” precisando che l’immobile in questione accoglierà anche un Centro Multifunzionale e un Centro di accoglienza per persone in difficoltà.

 

Condividi questo Articolo

Articoli correlati

nicotera

NIcotera: il comune cerca, a titolo gratuito, dei nonni-vigili per garantire la sicurezza degli alunni davanti alle scuole cittadine.

Un progetto si propone di prevenire rischi di incidenti e il formarsi di fenomeni anomali che mettano a repentaglio la sicurezza degli alunni delle scuole materne, elementari e medie durante l’orario di entrata e di uscita, supportati dalla presenza degli Agenti di Polizia Locale, nonché la prevenzione nei pressi delle…

Leggi tutto »

Grande successo a Mongiana per l’evento “Mi illumino di…Storia”.

Con un suggestivo evento denominato “Mi illumino di…Storia”, sono state accese luci sul grande parco archeologico delle Reali Fonderie Borboniche sito a Mongiana, piccolo comune delle Serre vibonesi. Sono ben 375 i punti luce che hanno illuminato l’intera superficie di quasi 5mila metri quadrati, un lavoro realizzato con grande bravura e perizia  in…

Leggi tutto »