MediterraneiNews.it

Serra San Bruno: un immobile confiscato sarà destinato ad accogliere la nuova sede della Polizia municipale e un Centro di accoglienza per persone in difficoltà.

Con determinazione n.2 dell’11 gennaio 2018, l’amministrazione comunale di Serra San Bruno guidata dal sindaco Luigi Tassone ha compiuto un nuovo passo verso la realizzazione della nuova sede del Comando di Polizia Municipale del comune vibonese, nell’immobile di via Carlo Pisacane confiscato alla famiglia Vallelunga.

La determinazione in questione, si inserisce nel quadro della partecipazione del Comune di Serra San Bruno ai cosidetti Contratti locali di sicurezza della Regione Calabria.

Con lo stessa atto, il comune, ha quindi disposto l’affidamento professionale all’ing. Antonio Giglio, per la redazione del progetto esecutivo di “manutenzione straordinaria ed adattamento dell’immobile confiscato” precisando che l’immobile in questione accoglierà anche un Centro Multifunzionale e un Centro di accoglienza per persone in difficoltà.

 

Condividi questo Articolo

Articoli correlati

Mongiana: sarà recuperata l’antica “Casa del capitano”.

L’amministrazione comunale di Mongiana, – comune montano di appena 700 anime – guidata dal sindaco Bruno Iorfida ha centrato un altro obiettivo nell’ambito del suo progetto di recupero e fruizione dei siti di rilevante interesse ambientale e dei beni storico-culturali presenti sul territorio comunale. Dopo infatti gli interventi già posti…

Leggi tutto »

A Pizzo Calabro un percorso formativo per operatori del campo educativo e sociale.

La Cooperativa sociale A.FO.RI.S.MA. di Lamezia Terme terrà a Pizzo calabro – presso la sede dell’associazione “Nish – Cantiere di idee” un percorso formativo per operatori del campo educativo e sociale. Il corso si struttura su un ciclo di cinque tra laboratori e seminari che si terranno il 17 febbraio, il 24…

Leggi tutto »