MediterraneiNews.it

Serra San Bruno: un immobile confiscato sarà destinato ad accogliere la nuova sede della Polizia municipale e un Centro di accoglienza per persone in difficoltà.

Con determinazione n.2 dell’11 gennaio 2018, l’amministrazione comunale di Serra San Bruno guidata dal sindaco Luigi Tassone ha compiuto un nuovo passo verso la realizzazione della nuova sede del Comando di Polizia Municipale del comune vibonese, nell’immobile di via Carlo Pisacane confiscato alla famiglia Vallelunga.

La determinazione in questione, si inserisce nel quadro della partecipazione del Comune di Serra San Bruno ai cosidetti Contratti locali di sicurezza della Regione Calabria.

Con lo stessa atto, il comune, ha quindi disposto l’affidamento professionale all’ing. Antonio Giglio, per la redazione del progetto esecutivo di “manutenzione straordinaria ed adattamento dell’immobile confiscato” precisando che l’immobile in questione accoglierà anche un Centro Multifunzionale e un Centro di accoglienza per persone in difficoltà.

 

Condividi questo Articolo

Articoli correlati

“Da 40 anni doniamo amore all’Italia”: l’Avis di Soveria Mannelli compie 40 anni.

Grande giornata di festa a Soveria Mannelli per i 40 anni della Sezione Comunale dell’Avis, il prossimo sabato 14 aprile. Fitto il pomeriggio di avvenimenti per ricordare la fondazione a Soveria Mannelli della sezione comunale dell’Associazione Volontari Italiani Sangue, si inizierà alle 16.00 in Piazza Giuseppe Cossiga dove verrà inaugurato…

Leggi tutto »

Nuovi incarichi alla Questura di Vibo valentia.

Il commissario capo Antonio Lanciano, in forze alla Questura vibonese dal gennaio 2012 –  già funzionario addetto alla Squadra mobile, poi dirigente dell’ufficio Prevenzione generale e Soccorso pubblico e quindi del Commissariato di Serra San Bruno – è stato chiamato ad assumere la direzione della Digos. Cambio della guardia anche alla vice…

Leggi tutto »