MediterraneiNews.it

Nicotera. Ragazzo ghanese del Centro di Accoglienza accusa un malore durante partita di calcio e muore.

Un malore sarebbe la causa del decesso di un giovane extracomunitario del Ghana avvenuto a Nicotera nel tardo pomeriggio intorno alle ore 18.30. Il ragazzo era intento a giocare una partita di calcio presso il campo sportivo cittadino, quando improvvisamente si è accasciato a terra. Soccorso dai presenti, è stato immediatamente condotto alla guardia medica dove il medico di turno ha cercato di rianimarlo, purtroppo inutilmente. Il ragazzo è deceduto e si pensa ad un infarto. Il fatto ovviamente non ha mancato di destare sconcerto nella comunità nicoterese, anche in considerazione della giovane età del ragazzo, della sua storia di sofferenza e di lontananza dalla sua terra d’origine.

Il ragazzo appena ventenne, era ospite nel Centro di Accoglienza presso l’hotel Miragolfo di Nicotera, gestito dall’associazione Acuarinto che ha avviato la struttura da alcuni mesi.

Questa morte lascia tutti attoniti e sui social si sta commentando il fatto con solidarietà e profondo dolore. Sui campi di calcio è d’obbligo accedervi dopo i dovuti controlli sanitari di routine e questo vale sia per i calciatori che fanno parte delle squadre organizzate e sia per i dilettanti, ma pensiamo che non sarebbe insensato non escludere anche i ragazzi che appartengono ad associazioni o che da queste sono gestiti,  accolti e presi in assistenza. 

La magistratura protrebbe ora aprire una inchiesta in merito, per verificare il tutto, partendo da una autopsia per accerterà le cause del decesso e poi valutare di verificare se sussistano eventuali responsabilità di terzi.

Condividi questo Articolo

Articoli correlati

S. Eufemia d’Aspromonte, arrestato 44enne per violenza privata e danneggiamento

Tratto in arresto, nella mattinata di ieri, dai Carabinieri della Stazione di S. Eufemia d’Aspromonte, Salvatore Repace di anni 44, noto alle forze dell’ordine, in ottemperanza all’ordine di esecuzione per espiazione di pena detentiva in regime di detenzione domiciliare emesso dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Palmi. L’uomo dovrà…

Leggi tutto »

Nicotera: il comune rinnova la convenzione con l’associazione musicale”Angelini”per l’uso di locali requisiti alla mafia.

Il Consiglio comunale cittadino nella sua seduta del 18 aprile 2013, aveva stabilito di concedere a gruppi, enti e associazioni l’uso dei locali di proprietà comunale con apposita convenzione. In virtù di ciò pertanto nel maggio del 2015 l’allra amministrazione comunale cittadina aveva – con una solenne e partecipata cerimonia…

Leggi tutto »