MediterraneiNews.it

E’ partita da San Basile la “Fiaccola della giustizia e delle legalità” che girerà per le diocesi calabresi.

E’ partito lo scorso 12 Aprile da San Basile, Eparchia di Lungro, il giro che vedrà protagonista nelle dodici le Diocesi Calabresi “la Fiaccola della Giustizia e della Legalità” promossa dal progetto “Costruire Speranza 2, L’agire pastorale delle Chiese di Calabria: buone pratiche di giustizia e legalità”, in collaborazione con la Caritas Italiana, Progetto Policoro e sostenuto dalla Conferenza Episcopale Calabra.

“La Fiaccola della Giustizia e della Legalità”, – si legge in un comunicato stampa diffuso dal sito della diocesi di Mileto – rappresenta per ogni diocesi un momento di sensibilizzazione, di preghiera e rifessione, ma anche di approfondimento di temi legati alla giustizia e alla legalità, costruendo insieme alle Caritas Diocesane, agli animatori della legalità ed agli animatori di Progetto Policoro, momenti di confronto e di crescita personale e spirituale, facendo emergere le singole diferenze e particolarità caratterizzanti ogni territorio. Le relazioni istallate nel tempo, i volti incontrati durante il proprio agire pastorale, le buone prassi di giustizia e legalità avviate, saranno elementi portanti dell’azione posta in essere”.

“Nel lasso di tempo di una settimana – si legge ancora nella nota in questione – ogni diocesi approfondirà, attraverso i diversi linguaggi, la tematica della giustizia e della legalità “passando” di volta in volta la “stafetta” alla diocesi successiva. Simbolicamente verrà utilizzata una torcia realizzata artigianalmente dall’impresa ”Terre al sole”- di Angela Fruci – Pizzo Calabri, nata dal Progetto Policoro, ed evocativa del lavoro buono a cui auspicano gli obiettivi del progetto. La faccola rappresenta la reciprocità e il flo conduttore delle nostre iniziative. Attraverso tale simbologia si intende raggiungere le “periferie esistenziali” al fne di consolidare l’azione capillare educativa della Chiesa sui temi della giustizia e della legalità”.

Queste le tappe della Fiaccola: Lungo (12/14 Aprile) – Cassano (14/16 Aprile) – Rossano (16/22 Aprile) – San Marco Argentano – Scalea (23/29 Aprile) – Cosenza -Bisignano (30 Aprile/06 Maggio) – Crotone (7/13 Maggio) – Catanzaro – Squillace (14/20 Maggio) – Lamezia Terme (21/27 Maggio) – Mileto – Tropea – (28 Maggio/03 Giugno) – Oppido Mamertina – Palmi (4/10 Giugno) – Locri – Gerace (11/17 Giugno) – Reggio Calabria (18/24 Giugno).

Condividi questo Articolo

Articoli correlati

Il ministero per lo sviluppo economico ha pubblicato l’elenco delle imprese ammissibili al cosidetto “Voucher per la digitalizzazione delle Pmi”.

Il ministero per lo sviluppo economico ha pubblicato l’elenco delle imprese ammissibili al cosidetto “Voucher per la digitalizzazione delle Pmi” “Si tratta – si leggeva sul sito del ministero – di una misura agevolativa per le micro, piccole e medie imprese che prevede un contributo, tramite concessione di un “voucher”, di…

Leggi tutto »

Reggio Calabria: al Seminario Arcivescovile, la presentazione del Libro Bianco della Chiesa reggina per la lotta alla povertà.

Si terrà domani, 18 ottobre alle 18.30, presso l’Aula Magna “Monsignor Vittorio Mondello” del Seminario Arcivescovile di Reggio Calabria, la presentazione del Libro Bianco della Chiesa reggina per la lotta alla povertà. Si tratta di uno studio condotto dalla Caritas diocesana di Reggio Calabria – Bova, dall’Istituto Superiore di Scienze…

Leggi tutto »