MediterraneiNews.it

Coldiretti annuncia: riso in piazza per salvare terra e lavoro.

Sabato 5  e domenica  6 maggio  p.v. in diverse piazze, parrocchie e mercati di Campagna Amica oltre 3000 volontari offriranno pacchi di riso 100% italiano della FdAI – Filiera degli Agricoltori Italiani, per una donazione minima di 5,00 Euro.  Il ricavato dell’anno scorso  – ricorda Coldiretti – ha permesso l’acquisto di due container attrezzati che sono  andati a  sostenere un progetto in Italia nell’area di Rosarno,  che ha dato ospitalità agli immigrati. 
Quest’anno la Campagna nazionale “Abbiamo riso per una cosa seria” è contro l’accaparramento delle terre, il caporalato e la schiavitù di chi sottopaga i prodotti agricoli e il lavoro nei campi, promossa da FOCSIV (Federazione Organismi Cristiani di Servizio Internazionale Volontario), insieme a Coldiretti e Campagna Amica, con il Patrocinio del Ministero delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali e della diffusione nei Centri Missionari Diocesani della Conferenza Episcopale.
Diversi gli appuntamenti in Calabria tra i quali: sabato 5 maggio nei mercati di Campagna Amica della Coldiretti a Catanzaro, al mercato coperto di via Nazionale nel quartiere Lido, e a Rende in piazza Unità d’Italia. Domenica 6 a Reggio Calabria, al Mercato di Piazza del Carmine. “Attraverso questa iniziativa – commenta Pietro Molinaro Presidente di Coldiretti Calabria – si vuole porre anche all’attenzione che un prodotto agroalimentare su cinque che arriva in Italia dall’estero non rispetta le normative in materia di tutela dei lavoratori – a partire da quella sul caporalato – vigenti nel nostro Paese e infatti parliamo di “caporalato invisibile”.
Condividi questo Articolo

Articoli correlati

Calabria: ecco i nuovi provvedimenti licenziati dalla Giunta regionale.

La Giunta regionale della Calabria, presieduta dal Presidente Mario Oliverio, si è tornata a riunire nella sede della Cittadella regionale a Catanzaro. Lo si è appreso nella nota diffusa dall?Ufficio stampa della regione Calabria dalla quale si apprende che “sono stati approvati i criteri per il cofinanziamento regionale a valere…

Leggi tutto »

Zungri: otto autovetture date alle fiamme stanotte.

Salgono ad oltre 50, le autovetture incendiate nel vibonese dall’inizio dell’anno. L’ultimo episodio è avvenuto nella notte a Zungri – piccolo centro agricolo del circondario del Monte Poro e precisamente nella frazione di Papaglionti – dove sono state date alle fiamme ben otto autovetture di proprietà di un rivenditore del…

Leggi tutto »