MediterraneiNews.it

Calabria: Ministero delle politiche agricole mette in vendita seicento ettari pronti ad essere coltivati.

Pochi giorni fa il Ministero delle politiche agricole, alimentari e forestali – guidato da Maurizio Martina –  con una nota diffusa sul suo sito istituzionale, ha reso noto l’apertura “della procedura di messa in vendita di 8mila ettari della Banca nazionale delle terre agricole pronti a essere coltivati. Si tratta del primo lotto che fa parte di un’operazione complessiva da oltre 20mila ettari”.  Un operazione che vede protagonista la “Banca delle Terre Agricole”, istituita con la Legge 28 luglio 2016, n.154, Art.16 e amministrata dall’Ismea, per consentire a chi, soprattutto giovani, cerca terre pubbliche da far tornare all’agricoltura e che viene alimentata sia con i terreni derivanti dalle attività fondiarie gestite dall’Istituto, sia da quelli appartenenti a Regioni e Province Autonome o altri soggetti pubblici interessati a dismettere i propri terreni.

Nel complesso in tutta Italia saranno resi disponibili ben 8.174 ettari di terreno agricolo. La Sicilia è la regione italiana che ne metterà a disposizione di più (ben 1700 ettari di terreno) seguita da Toscana e Basilicata (1300 ettari) e Puglia (1200 ettari).

In Calabria i terreni interessati sono 22, per una superfice complessiva di seicento ettari: 245 ettari in provincia di Crotone (4 terreni); 169 ettari in provincia di Vibo valentia (6 terreni); 143 ettari in provincia di Reggio Calabria (12 terreni); 44 ettari in provincia di Catanzaro (2 terreni).

Trovare il terreno è facile visto che il sito di ISMEA ha le terre geolocalizzate che possono essere ricercate per Regione e sullo stesso sono disponibili tutte le informazioni, dalla posizione alle caratteristiche naturali, le tipologie di coltivazioni e i valori catastali. Gli utenti possono consultare la Banca anche per grandezza dei terreni disponibili, potendo così fare ricerche più mirate alle esigenze produttive.

la procedura prevede un percorso semplice: a) – Da dicembre: manifestazione d’interesse per uno o più lotti sul sito della Banca della Terra; b) Da febbraio: procedura competitiva a evidenza pubblica tra coloro che hanno manifestato interesse. Per i giovani under 40 vi è la possibilità di mutui a condizioni più favorevoli da parte di ISMEA

Condividi questo Articolo

Articoli correlati

L’azienda “Le Moire”, un esempio di imprenditoria calabrese.

La storia dell’azienda vitinicola “Le Moire” è un atto di fiducia verso un territorio che si svolge lottando controcorrente  ma sicuri delle infinite ricchezze del posto. A scrivere questa bella pagina imprenditoriale – che si svolge a Motta Santa Lucia (CZ) – e la famiglia di Paolo Chirillo che –…

Leggi tutto »

L’europarlamentare Laura Ferrara ospite dell’incontro “Calabria in Europa: utopia o realtà”

E’ un fiume in piena l’europarlamentare Laura Ferrara e la gente intervenuta all’incontro “Calabria in Europa: utopia o realtà” organizzato dal gruppo “Dopo le 22,00” inviale Castello, la segue con attenzione e interesse.Unico rappresentante calabrese in seno al Parlamento europeo, la Ferrara Ue ha, quindi, spaziato e dissertato su numerose…

Leggi tutto »