MediterraneiNews.it

Spilinga, carabinieri sequestrano area inquinata. Un denunciato

Nella serata di ieri, i militari della Stazione Carabinieri di Spilinga, unitamente al personale specializzato del Nucleo Operativo Ecologico di Reggio Calabria, hanno eseguito un controllo nei confronti di una locale attività artigianale di riparazione di elettrodomestici e apparecchiature elettroniche.

I militari hanno accertato che diverse aree di terreno su cui insiste l’attività erano state adibite a deposito incontrollato sul suolo di rifiuti pericolosi e non pericolosi, a causa della presenza di componenti derivanti da apparecchiature elettriche ed elettroniche contenenti sostanze pericolose, nonché hanno riscontrato la mancanza di documentazione inerente le operazioni di gestione dei rifiuti.

Il titolare della ditta, un 64enne già noto alle Forze dell’Ordine, è stato pertanto deferito in s.l. alla Procura della Repubblica di Vibo Valentia proprio per la gestione illecita e deposito incontrollato di rifiuti speciali pericolosi e non pericolosi, mentre l’area veniva sottoposta a sequestro preventivo

Condividi questo Articolo

Articoli correlati

Vibo Valentia, la Guardia di Finanza sequestra la discoteca di uno stabilimento balneare priva di autorizzazione

I Finanzieri calabresi del Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Vibo Valentia, entrati in azione in orario notturno, hanno accertato che il titolare di un lido balneare era in possesso della sola autorizzazione idonea per la somministrazione di alimenti e bevande, Scia, ma non sufficiente per lo svolgimento dell’attività di intrattenimento…

Leggi tutto »

Montalto Uffugo, crolla un muro, evacuate 5 famiglie

Sarebbero state le piogge intense degli ultimi giorni a causare il crollo di un muro ubicato sul ciglio di una strada di Montalto Uffugo, nel cosentino. Il sindaco, Pietro Caracciolo, ha evacuato, a titolo precauzionale, cinque famiglie che abitano in una palazzina posta in prossimità dell’area in cui si é verificato…

Leggi tutto »