MediterraneiNews.it

Tribunali soppressi, a Rossano incontro del coordinamento giustizia di prossimità

La città di Corigliano Rossano ospiterà i membri del Coordinamento Nazionale per la Giustizia di Prossimità al fine di predisporre le prossime iniziative nelle relazioni con il Governo nazionale e il Ministro della Giustizia. L’incontro è stato organizzato dalla testata giornalistica “Informazione&Comunicazione” con il patrocinio del Comune di Corigliano Rossano.

L’evento dal titolo “Governo silente sulla riapertura dei tribunali, analisi e prospettive” si terrà Sabato 23 Febbraio ore 10.30 –Sala Rossa – Palazzo San Bernardino – Via Plebiscito – Area urbana Rossano.  #GIUSTIZIAMOBILITAZIONE

Saranno presenti il Presidente del Coordinamento Nazionale della Giustizia di Prossimità Avv. Pippo Agnusdei e il Vice Presidente nonché Sindaco di Vigevano Andrea Sala, oltre alle rappresenze componenti il coordinamento. Si tratta di un evento di portata nazionale che si terrà nella prima città della provincia di Cosenza, Corigliano Rossano paradossalmente sprovvista di un presidio di giustizia dopo la tuttora immotivata chiusura dell’ex Tribunale di Rossano.

I dettagli saranno illustrati nel corso di una conferenza stampa che si terrà Giovedì 7 Febbraio 2019 – ore 19.00 – presso il noto locale “REPUBBLIC” – Via Della Repubblica – Corigliano Rossano- Area urbana Rossano, alla presenza del soggetto organizzatore e dei componenti Coordinamento.

Condividi questo Articolo

Articoli correlati

Dal Rotary un appello “agire sull’inquinamento della costa subito”. Giacomo Saccomanno presenta l’esposto numero 54!

Aggredire la problematica dell’inquinamento marino e avviare un serio riscatto del territorio. E’ l’obiettivo alla base del convegno, “Inquinamento della costa: si può avere una speranza di miglioramento?” promosso da Rotary e Rotaract club Nicotera Medma che si è svolto presso la sala “Giovanni XXIII” della Cattedrale. Dopo i saluti del…

Leggi tutto »

Callipo su aumento tariffe rifiuti: «Colpiti i cittadini, Oliverio ci convochi»

«Il presidente della Regione convochi al più presto una riunione e ci spieghi le motivazioni che stanno alla base dell’aumento indiscriminato delle tariffe per il conferimento dei rifiuti». Gianluca Callipo, presidente di Anci Calabria, si fa portavoce della protesta dei sindaci contro la delibera di giunta 344 del 25 luglio…

Leggi tutto »