MediterraneiNews.it

Vibonese, altro colpo alle cosche. I Carabinieri sequestrano armi, munizioni e droga per un valore complessivo di 200 mila euro

I controlli in aree rurali operati dai Carabinieri del Comando Compagnia di Vibo Valentia continuano a fornire i loro risultati.
Nella giornata di ieri, durante un servizio mirato al controllo dei ruderi nel Comune di San Gregorio d’Ippona (VV), l’equipaggio di una Stazione ha rinvenuto oltre 4 kg di hashish tra le pietre della frazione ”Calvario di Zammarò”.
         
Giunti i rinforzi dalle Stazioni vicine e da Vibo, è stato effettuato un vasto rastrellamento – al quale si è aggiunto poco dopo anche il Nucleo Cinofili dello Squadrone Eliportato Cacciatori – nel corso del quale sono stati trovati e posti sotto sequestro: 13 grammi di cocaina; oltre un kg di eroina *pura* ; 2 pistole non censite in banca dati (una 44 magnum ed una calibro 9); munizionamento; diversi passamontagna; oltre 1 kg di marijuana.
Il valore complessivo del materiale sequestrato si aggirerebbe intorno ai 200mila euro. Nelle ultime settimane le Stazioni Carabinieri della Compagnia di Vibo Valentia hanno compiuto – sempre nel corso dello stesso tipo di servizio di controllo nelle campagne – altri due importanti sequestri di armi clandestine e di droga a riprova da una parte della indiscussa capacità di reperire armi delle cosche vibonesi e dall’altra della sempre più attenta quanto stringente attività di controllo operata dalle Stazioni Carabinieri sul territorio della Compagnia di Vibo Valentia.
Condividi questo Articolo

Articoli correlati

Workshop a Vibo valentia sulla prevenzione delle malattie oncologiche.

Il workshop cinematografico #fattivedere, in tour in molte città italiane, farà tappa anche a Vibo valentia, il prossimo 1 febbraio, nel quadro di un ciclo di incontri, che vengono riproposti per il secondo anno consecutivo, dopo il successo registrato nella precedente edizione, dalla fondazione “Umberto Veronesi” in collaborazione con “Siamo”, Società italiana adolescenti con…

Leggi tutto »

Nel vibonese la crisi morde ma le opportunità del recente decreto per il Sud sembrano lasciar tutti indifferenti.

Nel vibonese si parla sempre di sviluppo ma quando si presentano le buone occasioni enti locali e privati, sopratutto a queste latitudini, molto spesso non sanno proporre una progettualità in grado di intercettare le risorse disponibili che pur non mancano. I motivi sono diversi – dalla atavica lentezza delle classi…

Leggi tutto »