Nicotera elegge Sindaco Pino Marasco. Fine della stagione dei commissari. Adesso guardare avanti.
Nicotera elegge Sindaco Pino Marasco. Fine della stagione dei commissari. Adesso guardare avanti.

MediterraneiNews.it

Nicotera elegge Sindaco Pino Marasco. Fine della stagione dei commissari. Adesso guardare avanti.

Pino Marasco è il nuovo Sindaco di Nicotera. Infermiere professionale saprà distribuire la giusta terapia a Nicotera rianimando la città dal torpore e dal degrado sociale in cui si è incuneata da alcuni lunghi anni. Città dalle grandi potenzialità mai sfruttate per colpa dei nicoteresi che non hanno saputo e voluto fare squadra. Un male endemico che costa pesantemente sulla città che ha subito tre scioglimenti più per gli asti e le lettere anonime che per fatti concreti. Ma la voglia di cambiamento e non di cambiare il Vento ha prevalso premiando la lista Rinascita Nicoterese di Pino Marasco con 1500 voti di preferenza e 8 consiglieri eletti nell’area del centro destra sostenuti dal sen. Giuseppe Mangialavori di Forza Italia. Seconda, con 1359 voti, si è classificata la lista Cambia Vento di Antonio d’Agostino che raggruppava componenti del mondo associazionistico locale raggiungendo un buon risultato ma non sufficiente per vincere ottenendo tre candidati nella minoranza consiliare. Terza ed ultima la Lega di Salvini capeggiata dal giovane e forse ancora inesperto Antonio Macrì che ha messo su una lista incompleta di soli 9 candidati su 12 ottenendo 519 voti di preferenza, disperdendo il dato elettorale delle europee che ha visto a Nicotera primo partito la Lega. Un partito che si è presentato alle comunali con il simbolo ufficiale della Lega, unico caso autorizzato in Calabria, ma che non ha saputo intercettare né prima il consenso del centro destra nella composizione della lista e né il consenso elettorale limitandosi ad avere appena un rappresentante in consiglio comunale.

Non sono mancate le polemiche durante e dopo la campagna elettorale per i bassi colpi sferrati da più parti, ma adesso lascia di guerra si dovrà deporre… lettere anonime permettendo. E sì! Un male endemico della piccola e strana città sono le lettere anonime, scritte da vigliacchi che non hanno il coraggio di parlare e confrontarsi schiettamente e né il coraggio di dire la verità, perché al 99% sono lettere calunniose e false, utili solo a sporcare le persone per bene. Ma certa magistratura ormai non tiene più conto dei veleni e delle pettegole interessate e frustrate. Sui social già si parla di questo strumento calunnioso e si risponde con ironia. La lista vincente sfoggia già post con foto in tal senso e questo sta a dimostrare maturità e intelligenza.

Tra gli 8 eletti della lista Marasco vi sono: Valeria Caronte, Lorella De Stefano, Roberto Massara, Marco Vecchio, Antonio Francesco La Malfa, Rosa Maria Barillari, Andrea Albanese e Giuseppe Leone. La lista CambiaVento ha 3 consiglieri: Antonio D’Agostino, Maria Adele Buccafusca e Salvatore Pagano. La lista della Lega ha un solo rappresentante: Antonio Macrì. Oggi pomeriggio, la nuova amministrazione, si insedierà.

 

Condividi questo Articolo

Articoli correlati

Nicotera. 8 giugno Primo meeting internazionale sulla dieta mediterranea.

Come annunciato qualche settimana fa, dal Presidente della Regione Calabria, venerdì 8 giugno ore 9.30 una intervista alla Madrina della manifestazione Lidia Bastianich nell’affaccio del castello sul largo Roberto il Guiscardo, seguirà alle ore 11.3o nella sala consiliare e nel Chiostro di palazzo convento,  a Nicotera,  il Primo Meeting Internazionale sulla Dieta Mediterranea….

Leggi tutto »

Nicotera, comune nuovi adempimenti della Commissione straordinaria.

Continua l’attività della commissione straordinaria che amministra il comune di Nicotera. Nel corso di questi giorni sono stati varati altri importanti atti normativi. I primi sono il regolamento per la gestione dell’orario di lavoro di servizio, delle ferie, dei permessi, dei ritardi e delle assenze del personale della Città di…

Leggi tutto »
Nicotera elegge Sindaco Pino Marasco. Fine della stagione dei commissari. Adesso guardare avanti.