Pasquetta, presidiate le principali arterie del Vibonese - VIDEO
Pasquetta, presidiate le principali arterie del Vibonese - VIDEO

MediterraneiNews.it

Pasquetta, presidiate le principali arterie del Vibonese – VIDEO

Weekend pasquale all’insegna dei controlli su tutto il territorio.

I Carabinieri del Comando Provinciale di Vibo Valentia coadiuvati dall’8° Nucleo Elicotteri hanno presidiato le principali arterie, effettuato posti di controllo nelle aree ritenute maggiormente sensibili alla circolazione. Sotto la lente dei militari dell’Arma sono finiti anche gli svincoli autostradali ricadenti sul territorio provinciale e le località turistiche, principalmente allo scopo di controllare eventuali trasgressori del decreto governativo vigente per la prevenzione del contagio da coronavirus. 

Tra l’entroterra e il litorale, passando per la città capoluogo sono state controllate numerose persone, alcune delle quali sono incorse in sanzioni poiché non hanno saputo motivare la lontananza dalla propria residenza o domicilio in modo valido, per come previsto dalle misure governative di contenimento anti-Covid.

Non si sono registrate, invece, denunce per falsa attestazione della propria identità, né per la trasgressione del divieto assoluto di allontanarsi dalla propria abitazione da parte delle persone in quarantena perché risultate positive al coronavirus. Una sola persona è stata denunciata per altri reati.

I controlli serrati dei Carabinieri, nel periodo pasquale, hanno interessato anche delle attività commerciali. Gli accertamenti hanno riguardato molti esercizi, nessuno dei quali agiva però in contrasto con la normativa vigente in materia di coronavirus. Pertanto, i Carabinieri non hanno elevato sanzioni, tantomeno sono stati costretti a procedere a chiusura o sospensione di alcuna attività.

Il controllo capillare del territorio ha interessato la città capoluogo, con posti di controllo e presidio delle principali piazze, a cominciare da San Leoluca e da Corso Vittorio Emanuele, ma anche i principali centri costieri, senza trascurare le aree interne e gli svincoli di Sant’Onofrio, Mileto, Vazzano e delle Serre.

L’attenzione dei Carabinieri rimarrà alta anche nei prossimi giorni, in ossequio alle norme di distanziamento ed al divieto di circolazione vigente fino al prossimo 3 maggio.

Condividi questo Articolo

Articoli correlati

Vibo Valentia, occultava al Fisco i compensi ricevuti come medico

Nell’ambito di una minuziosa attività info-investigativa tesa all’individuazione dei fenomeni evasivi connotati da maggiore indice di pericolosità, i militari della Compagnia della Guardia di Finanza hanno avviato una verifica fiscale nei confronti di un professionista che, da diversi anni, esercitava in provincia l’attività medica senza dichiarare al Fisco i compensi…

Leggi tutto »

Tre centri scommesse nel mirino dei ladri a Vibo città.

Ancora atti criminali nel vibonese dove ad essere prese di mira sono state delle agenzie di scommesse a Vibo città, precisamente quelle site in via Dante Alighieri, via Carlo Parisi e via Accademie Vibonesi. Nella prima sala scommesse i malviventi hanno arraffato un bottino ancora in corso di quantificazione mentre…

Leggi tutto »
Pasquetta, presidiate le principali arterie del Vibonese - VIDEO