MediterraneiNews.it

Studio dell’Università di Edimburgo prova i benefici della dieta mediterranea sul cervello umano

Ancora una volta la scienza prova gli innegabili benefici che derivano dal seguire un regime alimentare consono ai dettami della Dieta Mediterranea.

La conferma ci viene questa volta da uno studio condotto dalla Università di Edimburgo in Scozia e pubblicato sulla rivista Neurology che ha esaminato gli effetti della dieta mediterranea sul volume totale del cervello, il volume della materia grigia, e lo spessore della corteccia cerebrale, arrivando alla conclusione che la dieta mediterranea tiene alla larga il rischio di atrofia cerebrale.

Gli scienzati infatti, hanno posto sotto osservazione per tre anni un campione di 967 persone di circa settant’anni di età hanno potuto osservare come chi tra queste persone, aveva seguito durante il periodo preso in esame, un regime alimentare basato sui canoni della dieta mediterranea  aveva subito una perdita dello 0.5% in più del volume del proprio cervello – pari alla metà di quello che si ha col normale invecchiamento – rispetto agli altri che invece non avevano adottato tale regime alimentare.

Durante l’invecchiamento il cervello si restringe e si perdono cellule cerebrali, una perdita che influisce sulla memoria e l’apprendimento. Questa ricerca aggiunge quindi un altro tassello ai tanti che indicano l’impatto positivo della dieta mediterranea sulla salute del cervello.

 

 

 

 

Condividi questo Articolo

Articoli correlati

Vibo, L’Asp emana il calendario per la disinfestazione.

Il Dipartimento di prevenzione dell’Asp, diretto da Cesare Pasqua, con un avviso pubblicato sul sito dell’Azienda Sanitaria Provinciale ha comunicato che “su tutto il territorio della Provincia di Vibo Valentia sono in corso interventi di disinfestazione contro tutte le specie infestanti che possono essere di pregiudizio alla salute dell’uomo (topi,…

Leggi tutto »

Pubblicata l’edizione italiana del celebre libro dei coniugi Keys sulla Dieta Mediterranea.

Era il 1975 quando Ancel e Margaret Keys scrissero “How to Eat Well and Stay Well. The Mediterranean Way”. Il libro, in cui per la prima volta è stato usato il termine “dieta mediterranea”. Adesso a tanti anni di distanza per i tipi dell’Editore Slow Food, di quel libro, è stata pubblicata…

Leggi tutto »