MediterraneiNews.it

La dieta mediterranea è un mezzo di contrasto del reflusso esofageo.

Nuova importante scoperta scientifica sul fronte della dieta mediterranea. Secondo infatti la notizia ricerca realizzata dal Northwell Health’s Feinstein Institute for Medical Research e dal New York Medical College – pubblicata poi sulla rivista scientifica JAMA Otolaryngology Head Neck Surgery – la dieta mediterranea stessa può rappresentare un efficace strumentodi contrasto del reflusso esofageo (in inglese GERD, Gastro-Esophageal Reflux Disease), una malattia di interesse gastroenterologico, causata da complicanze patologiche del reflusso gastroesofageo. La malattia da reflusso gastroesofageo è spesso causata dal reflusso nell’esofago del contenuto dello stomaco e dei gas,prodotti a livello intestinale che generano un reflusso duodeno-gastroesofageo, La patologia in questione può causare sintomi come pirosi e rigurgito, lesioni infiammatorie a carico dell’esofago (esofagite), o ulcere, o trasformazione metaplastica della mucosa (esofago di Barrett).

La ricerca ha comparato i dati raccolti su 184 persone afflitte da reflusso laringo-faringeo, che sono stati divisi in due distinti gruppi: Il primo – 99 individui – ha seguito una dieta al 90% vegetale, in stile mediterraneo, oltre alle precauzioni contro il reflusso e un’acqua alcalina, con un ph alto, mentre il secondo – 85 individui – sottoposti a un trattamento standard e a precauzioni abituali per contrastare i sintomi.

I risultati hanno stabilito che il 62% soggetti del primo gruppo hanno avuto una riduzione di sei punti dei sintomi da reflusso esofageo contro il 54% di quelli che si erano affidati alle tradizionali cure mediche (54%).

 

Condividi questo Articolo

Articoli correlati

Callipo fa il punto sul progetto GinnastichiAmo: “risultati oltre le aspettative”.

«È meritevole che il Comune di Pizzo abbia assunto questa iniziativa, perché migliorare lo stato di salute delle singole persone significa migliorare nel complesso anche la sanità pubblica, abbattendo i costi e innalzando il livello delle prestazioni». Arriva anche il positivo giudizio del direttore sanitario dell’Asp di Vibo Valentia, Michele…

Leggi tutto »

Ottima riuscita per la nuova inziativa della sezione cittadina dell’AVIS.

Il 31 luglio sono state ben 83 le persone che hanno avuto l’opportunità di effettuare la MOC gratuitamente, grazie all’arrivo in città del cosidetto “Camper della salute”. Lo ha comunicato con una nota la presidente della sezione cittadina dell’AVIS, Rita La Rosa che si è detta molto soddisfatta dei risultati…

Leggi tutto »