MediterraneiNews.it

Tortora, dopo una battuta di pesca notturna, trovato morto un 19enne

Non davano notizie alle proprie famiglie da questa mattina, Giuseppe Amendolara di 29 anni e Renzo Cetraro di 19 anni che, nella serata di ieri, a bordo della loro piccola imbarcazione, erano usciti in barca per una battuta di pesca nelle acque antistanti Maratea. Di loro, però, si erano perse le tracce.

Nel primo pomeriggio di oggi l’epilogo, il corpo di Renzo Cetraro di Praia a Mare è stato ritrovato privo di vita al confine tra Basilicata e Calabria.

Il giovane era stato attivamente cercato dalle forze dell’ordine e dalla Guardia costiera di Maratea dopo che i familiari dei due avevano lanciato l’allarme.

Amendolara nativo di Tortota (Cs), secondo quanto si è appreso, è stato ritrovato intorno alle 11 grazie ad un cittadino di Praia a Mare che appresa la notizia si è aggregato ai soccorritori riuscendo a individuare il ragazzo nei pressi dell’isolotto di Santoianni a largo dell’isola di Dino appoggiato all’imbarcazione capovolta dalle onde e stremato dalla fatica. Ora si trova ricoverato in condizioni non gravi all’ospedale di Lagonegro (Potenza).

Probabilmente a causa della forte mareggiata i due avrebbero perso il controllo della barca. Immediati i soccorsi che si sono avvalsi anche di un elicottero, ma, che, purtroppo, non sono riusciti a salvare ambedue i giovani.

Condividi questo Articolo

Articoli correlati

Domani alle urne per decidere sulla fusione tra Corigliano Calabro e Rossano

Riflettori puntati sulla Calabria domani e in particolar modo sulle città di Corigliano Calabro e Rossano dove, i cittadini, domani, saranno chiamate alle urne per approvare o respingere la proposta di fusione, in unico comune, dei due centri urbani. Una fusione che potrebbe dare spinta decisiva ai percorsi  in atto,…

Leggi tutto »

San Ferdinando brucia…la vergogna dello Stato.

Pino Macino, da Pupari & Pupi Il fuoco distrugge per la seconda volta la tendopoli di San Ferdinando. Ma non cancella la vergogna di uno Stato che non sa fare lo Stato, che si vanta di accogliere ma non sa accogliere, che accetta lo sfruttamento, l’abuso, l’umanità calpestata. Nessun moralismo….

Leggi tutto »