MediterraneiNews.it

Tarsia, anche il campo di concentramento nel mirino dei vandali

Vandali in azione la scorsa notte presso il campo di concentramento di Ferramonti di Tarsia.
I teppisti hanno inserito della colla nella serratura del cancello d’ingresso del campo ed hanno divelto alcuni cartelli informativi posti all’ingresso della struttura.

“Un episodio vile – ha commentato il sindaco di Tarsia, Roberto Ameruso, nel corso della manifestazione organizzata in occasione del 25 Aprile alla presenza, tra gli altri, del presidente della Regione Calabria, Mario Oliverio – soprattutto perché è stato fatto oggi, in occasione dell’anniversario della Liberazione”.

 

Condividi questo Articolo

Articoli correlati

Venezia, migrante del Gambia aggredisce la polizia. Insorge il sindacato del Coisp

Ventunenne originario del Gambia, arrivato in Italia per motivi umanitari, protagonista di duplice aggressione alla polizia nell’arco di poche ore. Ieri, infatti, il giovane gambiano ha aggredito una pattuglia del Commissariato di Chioggia procurando ad uno degli agenti una prognosi di 40 giorni con probabile necessità di intervento chirurgico. Oggi,…

Leggi tutto »

Solidarietà a Confindustria di Vibo Valentia dopo l’atto intimidatorio subito.

“A Rocco Colacchio diciamo di non mollare. Siamo con lui anzi ribadiamo senza esitazioni che chi ha colpito Confindustria Vibo Valentia ha colpito anche noi personalmente”. E’ questo l’incipit della nota di solidarietà diffusa sul sito istituzionale da Unindustria Calabria a seguito dell’atto intimidatorio compiuto contro la sede di Confindustria Vibo Valentia nel centro…

Leggi tutto »