MediterraneiNews.it

Torna a fine luglio la tradizione della festa della Madonna del Santissimo Rosario a San Nicola da Crissa.

L’ultima domenica di luglio, come da tradizione, si celebra la festa della Madonna del Santissimo Rosario a San Nicola da Crissa.

Nello specifico i festeggiamenti sia religiosi che civili interesseranno la settimana che va dal 23 al 29 luglio. La festa, molto sentita dal popolo sannicolese, richiama nel piccolo sobborgo molte persone dei paesi limitrofi e numerosi emigrati  da tutte le parti del mondo.

Il programma della festa è stato predisposto dalla  Confraternita del Santissimo Rosario, sotto la guida del priore dott. Vito Carnovale e del parroco Padre Michele Cordiano. Per quanto concerne l’aspetto religioso, si svolgerà un settenario, con la celebrazione della Messa solenne ogni sera alle ore 18:30, presso la chiesa del Santissimo Rosario. Il tutto culminerà con la Messa di domenica 31 luglio alle ore 18:00 nella parrocchia Maria Santissima Annunziata” e a seguire ci sarà la processione con la statua della Vergine portata per le vie del paese da più di 200 confratelli, rigorosamente in uniforme, e al termine la “ classica litania”.

Davvero commovente il canto della litania durante il quale i confratelli  alzano a braccia la  Beata Vergine del Santissimo Rosario.  Questo gesto sta a simboleggiare la  superiorità della nostra  Madre celeste, alla quale tutti si aggrappano per esaudire le loro preghiere.

Di particolare rilievo sarà la giornata di venerdì 27 luglio, con lo svolgimento del  VI° Raduno delle Confraternite.  Molto sentito e partecipato dalle confraternite della zona, è diventato negli anni il più grande raduno a livello vibonese. Quest’anno, oltre alle Confraternite della diocesi di Mileto- Nicotera-Tropea, prenderanno parte alla manifestazione anche le Confraternite di Serra San Bruno, Melicuccà, Rosarno. È molto toccante vedere confratelli con diverse insegne e uniformi, uniti sotto di lei unica Madre.

Dal punto di vista civile, da lunedì 23 a venerdi 27, le serate saranno animate dal karaoke in compagnia della Beethoven band, sabato 28 si terrà  lo spettacolo di musica popolare del gruppo  “Le muse del mediterraneo” e domenica 29 il concerto del complesso bandistico della città di Capistrano. Eloquente l’entusiasmo dei fedeli: “Affidandoci  alla nostra vergine, invitiamo tutti a  partecipare per unirsi a quell’unico grido, che echeggerà a San Nicola da Crissa: ‘Viva  Maria!!!’ ”.

Condividi questo Articolo

Articoli correlati

Brognaturo: incendio di natura dolosa distrugge un escavatore.

Dopo l’episodio avvenuto a Fabrizia, questa volta è toccato a Brognaturo – piccolissimo centro abitato delle serre vibonesi – essere teatro di un nuovo fatto criminoso. L’episodio in questione, si è verificato intorno alle ore 21 allorquando, un incendio, ha distrutto un escavatore parcheggiato in località “Nucara”, all’interno di un cortile…

Leggi tutto »

Il Gruppo strumentale “Città di Pizzo calabro” compie 20 anni.

Si è tenuto nei giorni scorsi il concerto del Gruppo strumentale “Città di Pizzo calabro” – composto da 49 elementi – che ha fatto coincidere l’evento con il suo ventennale. Era infatti il 3 gennaio 1998 quando il sodalizio iniziava le sue attività. A ricostiturlo il compianto Gino Betrò e…

Leggi tutto »