MediterraneiNews.it

Rete Humus all’Unical per parlare di pratiche agrobiologiche per la sostenibilità e responsabilità

Continuano in Calabria le iniziative indette dalla Rete Humus, che si propone di creare una rete nazionale volta a favorire l’agricoltura biologica, il buon cibo e i valori di giustizia sociale e solidarietà umana.

Giovedì, alle 17, presso l’Università della Calabria (sala riunioni dipartimento di Scienze Politiche e Sociali), sociologi, economisti, biologi e nutrizionisti discuteranno circa le pratiche agrobiologiche per la sostenibilità e la responsabilità. I lavori saranno introdotti da Silvia Sivini (Centro studi per lo sviluppo rurale-Dispes Unical). Relazioneranno, poi, Maurizio Agostino (referente Rete Humus Calabria) e Maria Grazia Minisci (Op Carpe Naturam) che presenteranno il progetto Rete Humus.

Interverranno, inoltre: Pino Gaudio (CREA), Mario Coscarello (Gruppo ricerca rete di economia solidale nazionale), Alessandro Corrado (Centro studi per lo sviluppo rurale-Dispes Unical), Stefano Ammirato (Rete utopie-economie sorridenti), Annamaria Vitale (Laboratorio di cooperazione e sviluppo-Dispes Unical), Giancarlo Statti (Dipartimento di Farmacia e Scienze della Salute e della Nutrizione), Pietro Brandmayr( Dipartimento di Biologia, Ecologia e Scienze della Terra). L’incontro terminerà con un aperitivo biologico.

Condividi questo Articolo

Articoli correlati

Vibo Valentia, i Vigili del Fuoco impegnati in attività di mantenimento livello Saf Basico

Nei giorni 29 e 31 gennaio, i Vigili del Fuoco del  Comando Provinciale  di Vibo Valentia hanno effettuato l’attività  programmata di mantenimento previsto  per il livello Saf (Speleo Alpino Fluviale) basico. L’attività di retraining, coordinata dal responsabile tecnico regionale, è stata svolta presso la sede del Comando Provinciale ed ha…

Leggi tutto »

Cosenza, sequestrati oltre 7 quintali di prodotti alimentari

I Finanzieri del Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Cosenza, nell’ambito delle attività di polizia economico finanziaria effettuate nell’area silana hanno rilevato numerose irregolarità nella conservazione e commercializzazione di prodotti alimentari che hanno determinato la contestazione di sanzioni per oltre 180 mila euro nei confronti di dieci soggetti ed…

Leggi tutto »