MediterraneiNews.it

Vena Superiore (VV), arrestato giovane pregiudicato. Aveva un arsenale in casa

Dalle prime ore dell’alba i militari del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia Carabinieri di Vibo Valentia, coadiuvati fase esecutiva dai colleghi del Nucleo Cinofili dello Squadrone Eliportato Cacciatori Carabinieri Calabria e della Compagnia di Intervento Operativo del 14° Battaglione Carabinieri Calabria, hanno eseguito un servizio mirato finalizzato al controllo di armi e munizioni nella Frazione di Vena Superiore di Vibo Valentia.

A finire in manette è stato Filippo Orecchio, classe ’95, soggetto già noto alle forze dell’ordine e vicinissimo ad esponenti della criminalità organizzata locale.

Il giovanissimo aveva occultato, in modo particolarmente abile, celandole in un bidone pieno di riso, 3 pistole clandestine (2 revolver cal. 38 ed 1 beretta cal. 7.65 con matricola abrasa). Sono stati anche rinvenuti e sequestrate 54 cartucce cal. 38 special, 24 cartucce cal. 7.65, 19 cartucce calibro 12 e 4 Gr di sostanza stupefacente del tipo marijuana. In ultimo è stata rinvenuta e sequestrata una targa rubata ad un ciclomotore con appositi “forellini” artigianali che ne consentono la facile sovrapposizioni su altri veicoli già targati.

Condividi questo Articolo

Articoli correlati

L’atletica San Costantino Calabro corre la Stramilano 2019

Una grande festa dello sport quella di domenica 24 marzo a Milano trasformatasi per un giorno nella cornice di una delle manifestazioni più colorate e partecipate dell’anno con 60mila atleti in una giornata decisamente estiva con sole e calde temperature. 8000 i runner della Stramilano Half Marathon che si sono dati appuntamento…

Leggi tutto »

Pizzo Calabro: ritrovati i candelabri rubati nella Chiesa dell’Immacolata.

Sono stati ritrovati i preziosi candelabri rubati il 3 febbraio scorso nella Chiesa dell’Immacolata di Pizzo calabro. A scovarli gli uomini della Compagnia dei Carabinieri di Tropea che li hanno rintracciati a seguito di una perquisizione. I preziosi cimeli erano nella disponibilità di un sessantenne incensurato che è stato ora…

Leggi tutto »