MediterraneiNews.it

Partecipazione da record ai primi due bandi del Gal “Terre Vibonesi”

È un bilancio da grandi numeri quello che arriva a conclusione dell’iter relativo ai primi due bandi del Gal “Terre Vibonesi”, la misura 4.1.1, a sostegno degli investimenti nelle aziende agricole, e la misura 6.2.1, come incentivo alle startup innovative. Sono state numerose, infatti, le domande di partecipazione pervenute entro la scadenza del 10 aprile scorso, segno che nella nostra provincia si ha voglia di mettersi in gioco e fare impresa. Si tratta di numeri straordinari che rappresentano un risultato forse mai visto prima, dimostrano un’inversione di tendenza rispetto ai tempi in cui i fondi venivano rispediti al mittente e soddisfano appieno del lavoro di promozione delle opportunità offerte. Tale risultato, difatti, sia secondo il presidente Vitaliano Papillo che secondo il direttore Emilio Giordano, è frutto di un’intensa attività comunicativa realizzata direttamente sul territorio, con incontri periodici ed il coinvolgimento delle associazioni di categoria, e di una reale apertura dello staff del Gal già dai suoi primi mesi di attività, segno di un cambiamento virtuoso e, perciò, necessario a tentare di far camminare questa bellissima porzione di Calabria sulle proprie gambe.

Entrando nello specifico la richiesta totale di finanziamenti per entrambe le misure supera i due milioni di euro (per la precisione 2 milioni 8 mila 575 euro), a fronte di una dotazione di un milione 640 mila euro che presto, dopo l’opportuna analisi delle domande pervenute e la verifica di sussistenza dei requisiti richiesti dai bandi, verranno messi in circolo nel tessuto produttivo del territorio, a finanziare un’agricoltura più moderna e competitiva e le startup più valide e consone allo sviluppo economico delle terre vibonesi. L’intento del Gal, a partire da queste prime mosse, è stato quello di stimolare l’adesione dei giovani e delle imprese al destino del territorio e di condividerne le sorti, che potranno essere tanto più positive e produttive quanto più si ha fiducia nelle forze di cui esso dispone. Il risultato parla da solo e induce a far creder che la strada intrapresa e corretta ed è quella da seguire nei prossimi passi che verranno mossi.

Condividi questo Articolo

Articoli correlati

IL 501 HOTEL SI CANDIDA A “PENSATOIO” PER IL RILANCIO DELLA CITTA’ DI VIBO VALENTIA

Di Giuseppe Sarlo Ha ripreso ad essere palestra di confronto per una Vibo che vuole cambiare  ed il 501 si candida a “PENSATOIO” per il rilancio di Vibo Valentia. 1 ottobre- 31 dicembre 2018: i primi 90 giorni della ripresa dell’attività dell’hotel 501 rappresentano un riavvio, un primo bilancio incoraggiante per la…

Leggi tutto »

Meteo: con “Thor” in arrivo dalla Scandinavia, inizierà l’inverno anche in Calabria.

Primo assaggio d’inverno anche per la Calabria dove le temperatura, nonostante siamo ormai alla fine dell’autunno, si mantenevano ancora nei valori stagionali. Secondo le previsioni infatti, a partire dal 18 dicembre assisteremo ad un primo brusco calo termico che dovrebbe interessare tutta la nostra regione. Lunedì temperature comprese tra 2…

Leggi tutto »