MediterraneiNews.it

Vibo Valentia Marina, la Capitaneria di Porto mette in scena un’esercitazione antincendio

Il porto di Vibo Valentia Marina ha ospitato un’esercitazione antincendio. L’attività, organizzata e coordinata dalla Capitaneria di Porto di Vibo Valentia Marina, ha visto il sinergico e collaborativo coinvolgimento del distaccamento portuale dei Vigili del Fuoco di Vibo Valentia e dei servizi tecnico-nautici del porto (pilota, ormeggiatori e rimorchiatori).

L’esercitazione si è svolta presso la Banchina Papandrea del porto, dove era ormeggiata la nave petroliera “Dante Alighieri”, impegnata nelle operazioni di discarica di idrocarburi presso il deposito costiero gestito dalla società Meridionale Petroli S.r.l..

Il dispositivo di soccorso è stato immediatamente attivato dalla sala operativa della Capitaneria di Porto, subito dopo aver ricevuto la segnalazione telefonica dell’incendio, da parte del Comandante della Motocisterna. In brevissimo tempo, sono state attuate le procedure di sicurezza previste. E’ stato disposta l’interdizione dello specchio acqueo interessato con l’invio sul posto di una motovedetta dipendente ed è stato tempestivamente limitato l’accesso attraverso i varchi portuali. Nel frattempo è stato richiesto l’intervento del distaccamento portuale dei Vigili del Fuoco che sono intervenuti in pochissimi minuti presso il luogo del sinistro con due auto pompe serbatoio e otto uomini. Utilissimo per la positiva riuscita dell’esercitazione è stato il contributo fornito dai servizi tecnico-nautici, i quali, ognuno per la propria funzione, hanno collaborato fattivamente per coadiuvare il personale impegnato nell’estinzione dell’incendio sulla motocisterna.

L’esercitazione ha avuto termine alle ore 10:40, con la simulata estinzione dell’incendio e il ripristino delle normali attività portuali, fino a quel momento sospese. L’attività è servita a testare la preparazione del personale, l’adeguatezza dei mezzi e delle procedure predisposte in caso di eventuali situazioni di allarme di questo genere, la prontezza operativa e la tempestività di intervento e il coordinamento delle varie Amministrazioni dello Stato coinvolte.

Le prime comunicazioni di emergenza si sono dimostrate efficaci e i tempi di reazione, sia del personale della sala operativa di questa Capitaneria di Porto che dei Vigili del Fuoco, sono stati tempestivi ed adeguati. L’esito dell’esercitazione è stato, pertanto, ampiamente soddisfacente e tutti gli obiettivi prefissati sono stati raggiunti.

Tale attività rientra fra quelle attività programmate tese al miglioramento degli standard di sicurezza che il Comando Generale delle Capitanerie di Porto si è posto tra gli obiettivi principali da raggiungere attraverso le dipendenti Capitanerie di Porto, in osservanza delle normative vigenti, in sinergia con gli altri Comandi/Enti a ciò preposti.

Condividi questo Articolo

Articoli correlati

Nasce ufficialmente l’A2, Autostrada del Mediterraneo

Martedì 13 giugno la Salerno-Reggio Calabria è divenuta ufficialmente A2, l’Autostrada del Mediterraneo. Ad annunciarlo il ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, Graziano Delrio, in occasione della presentazione della campagna di comunicazione istituzionale sulla nuova A2. Il ministro ha sottolineato come l’autostrada Salerno-Reggio è stata “una storia lunghissima, di insuccesso e…

Leggi tutto »

Prorogata di tre ani in via sperimentale la pesca del Rossetto e del Cicerello nei mari calabresi.

Una buona notizia per i pescatori calabresi. Il Il Ministero delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali, con decreto del 6 ottobre 2017, – a firma del direttore Riccardo Rigillo – ha autorizzato la pesca del Rossetto (Aphia minuta) e del Cicerello (Gymnammodites cicerelus) con la sciabica da natante e con la…

Leggi tutto »