Maierato (VV), il comitato per la difesa della dignità dell’agricoltura riprende la lotta per contenere la popolazione dei cinghiali
Maierato (VV), il comitato per la difesa della dignità dell’agricoltura riprende la lotta per contenere la popolazione dei cinghiali

MediterraneiNews.it

Maierato (VV), il comitato per la difesa della dignità dell’agricoltura riprende la lotta per contenere la popolazione dei cinghiali

Il Comitato per la difesa della dignità dell’agricoltura del comprensorio di Maierato, Sant’Onofrio, Filogaso e Stefanaconi indice una assemblea di tutti gli agricoltori, sabato 19 ottobre alle 21, presso il Centro Polifunzionale di Maierato.

Saranno discusse e decise nuove importanti iniziative di lotta per denunciare, ancora una volta, la mancanza di una politica di reale contenimento della popolazione dei cinghiali nel territorio agricolo e chiedere alla Regione ed al Governo immediati interventi risolutivi.

“Dopo le tante iniziative di lotta intraprese – affermano i componenti – non si sono visti ancora provvedimenti realmente efficaci. I selettori che sono stati qualificati e che (dobbiamo riconoscere) con impegno si sono dedicati sul territorio, non hanno inciso concretamente sulla massiccia presenza e sulla pericolosità delle popolazioni di ungulati, che imperversano ancora sul nostro territorio. Non poteva essere diversamente, vista l’entità del fenomeno lasciato a se stante ormai da anni. Nel frattempo la Regione Calabria tenta di approvare un tortuoso regolamento  accertamento danni , dove mette solo dei vincoli all’agricoltore, in termini di interventi  e  opere di prevenzione;  nessun articolo, neanche il minimo cenno a interventi di risolutivi o di riduzione della fauna. Nessun punto a difesa dell’agricoltura. In poche parole la causa del sovra-popolamento viene attribuita all’agricoltore. E’ una vergogna! Non ci resta altro che riprendere con decisione la nostra azione di lotta. Invitiamo tutto gli agricoltori a partecipare all’assemblea di sabato, per discutere insieme del problema e programmare iniziative di forte denuncia verso i rappresentanti delle Istituzioni Pubbliche Regionali e Nazionali preposte e per chiedere provvedimenti davvero risolutivi, nel rispetto del nostro lavoro e del territorio a cui apparteniamo”.

 

Condividi questo Articolo

Articoli correlati

Migranti. Denuncia di oltre 130.000 euro distratti? Richiesta al Prefetto Longo di una commissione di accesso a Vibo valentia.

E’ pesante l’ombra che si abbatte sul business migranti a Vivo Valentia, secondo quanto denuncia, in un comunicato stampa,  Igor Colombo coordinatore regionale di  Azione Identitaria. Anche Nicotera, città della provincia di Vibo Valentia, ricade sotto la stessa Prefettura a cui si appella Azione Identitaria. A Nicotera opera da mesi…

Leggi tutto »

Vibo Valentia e Filadelfia, interventi dei Vigili dei Fuoco

A Vibo Valentia, i Vigili del Fuoco del Comando provinciale di Vibo Valentia sono intervenuti questa mattina alle ore 7,10 circa per un principio d’incendio sviluppatosi all’interno di un esercizio commerciale sito in via Lacquari. Il pronto intervento dei Vigili del Fuoco ha  consentito la rapida estinzione del principio di incendio,…

Leggi tutto »
Maierato (VV), il comitato per la difesa della dignità dell’agricoltura riprende la lotta per contenere la popolazione dei cinghiali