MediterraneiNews

IL FUTURO HA UN CUORE ANTICO. Le iniziative dell’ANPI per la Festa della Liberazione 2020, 75° anniversario del 25 Aprile.

 Sandro Vitale dell’ANPI di Reggio Calabria rende noto che, in relazione alla grave emergenza sanitaria, gli incontri pubblici, le riunioni e le iniziative dell’Associazione Partigiani sono state sospese, ma proseguono le attività e gli impegni, sia sulle grandi questioni oggi al centro del dibattito (sanità, scuola, situazione sociale ed economica) sia in vista della ricorrenza del 25 aprile, in coincidenza con il 75° anniversario della Festa della Liberazione dagli orrori della guerra e del nazifascismo.

Quest’anno il 25 aprile assumerà sempre più il valore simbolico di una “Festa della Liberazione” dall’emergenza sanitaria, e quindi di una “Festa della ri-partenza”, della ricostruzione sociale ed economica, fondata, oggi più che nel passato, sulla realizzazione dei principali valori della nostra Costituzione.

Da oggi  e fino al 24 aprile, l’ANPI di Reggio Calabria racconterà, attraverso gli strumenti dei nuovi mezzi di comunicazione sociale (facebook, you tube etc.), storie di partigiani calabresi del territorio della Città Metropolitana di Reggio Calabria.

La prima storia, che sarà disponibile per tutti i cittadini interessati, sarà quella di Pasquale Brancatisano, il partigiano Malerba, che qualche giorno fa, è entrato nelle case di milioni di italiani, grazie al suo videomessaggio inviato al Presidente della Repubblica e ancor più grazie alla scelta del Presidente Sergio Mattarella di ringraziare il partigiano di Samo attraverso una bellissima telefonata che è stata riportata da quasi tutti i mezzi di informazione.

Da oggi è possibile conoscere (tramite youtube e facebook) la storia di Malerba attraverso le immagini di una lunga intervista realizzata dall’ANPI di Reggio Calabria.

 Le immagini di Samo sono tratte dal sito www.tuttosamo.it mentre quelle di repertorio sono tratte dal canale youtube. Riprese video a cura di Diego Cilio. Montaggio effettuato da Tito Toscano della TSfilm.

Condividi questo Articolo

Articoli correlati

Limbadi ricorda Matteo Vinci ad un anno dalla sua morte

Matteo come esempio di vita, rettitudine e umanità e per questo tutti hanno il dovere di battersi contro la mafia in ogni sua espressione e rappresentazione, combattendola radicalmente, direttamente e implacabilmente. Sono queste le conclusioni della Giornata in ricordo di Matteo Vinci il giovane biologo che ha perso la vita…

Leggi tutto »

A Reggio Calabria Manifestazione ” Reggio non si Lega “

A   Reggio Calabria quasi mille “sardine” presenti in Piazza Castello per la manifestazione denominata ”Reggio Non Si Lega”, contro l’odio, per la difesa dei diritti costituzionali, dei diritti  dell’ambiente e per la buona politica. Filippo Sorgonà, organizzatore ed animatore dell’iniziativa reggina, ha ringraziato tutti coloro che hanno dato vita ad…

Leggi tutto »