MediterraneiNews.it

Le primizie calabresi alla Fabbrica Italiana Contadina – Eataly World di Bologna.

Bologna FICO (Fabbrica Italiana Contadina) Eataly World, è un evento che si tiene nel più grande parco agricolo del mondo con numeri imponenti: 40 fabbriche contadine per vedere la produzione di carni, pesce, formaggi, pasta, olio, dolci, birra, ecc; la possibilità di visitare due ettari di campi e stalle con più di 200 animali e 2000 cultivar e di degustare buon cibo con oltre 40 offerte diverse; 30 eventi e 50 corsi al giorno tra aule, teatro, e spazi didattici e sei “giostre” educative dedicate al fuoco, alla terra, al mare, agli animali, alla bottiglia e al futuro. Il tutto muovendosi tra itinerari che possono essere percorsi sia a piedi che in bicicletta.

La mission di quest’evento – si legge sul sito internet dello stesso e quella di “voler raccontare al mondo l’eccellenza enogastronomica e la bellezza dell’agroalimentare italiano racchiudendo in un’unica casa la tradizione locale, la cultura del cibo di alta qualità e le competenze delle persone che da sempre lavorano nelle filiere agroalimentari. Un luogo di produzione di valori, prima che di prodotti. Italiana, dal seme all’espressione compiuta. E contadina, intesa come pratica, pienamente connessa alla terra, perché la poesia ha inizio proprio lì, nell’unicità del nostro territorio e del nostro clima, e nelle mani sapienti di chi, i prodotti di madre natura, sa curarli, trasformarli e cucinarli, meglio di chiunque altro al mondo. Una palestra di educazione sensoriale al cibo e alla biodiversità, dove le meraviglie dell’agroalimentare e dell’enogastronomia italiana sono presentate e narrate dalla nascita nella terra madre fino all’arrivo nel piatto e nel bicchiere.

E la Calabria non poteva mancare a questo importante appuntamento, viste le tante produzioni del settore agro-alimentare regionale con numerose DOP e IGP tra i quali i “Fichi di Cosenza DOP”, il “Torrone di Bagnara IGP”, la “Liquirizia di Calabria DOP”, e il “Miele di Calabria” con due degustazioni giornaliere guidate, alle 11.30 e alle 17.00 e la possibilità di acquistare i prodotti calabresi nel market di Eataly World.

Nella giornata di ieri intanto, lo spazio della Regione Calabria è stato visitato da due illustri visitatori, come il Ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali, Giuliano Poletti, e il Rabbino Capo della Comunità Ebraica di Napoli (Campania, Puglia, Molise, Basilicata, Calabria e Sicilia), Umberto Piperno, testimonial d’eccezione dei cedri calabresi, definiti “i migliori del mondo”.

La Regione Calabria infine – con una sua nota – ha fatto sapere che tra il 20 e il 24 novembre, si terrà anche la prima delle tre “Settimane internazionali di promozione e di degustazione dell’olio extravergine Calabrese” con i viaggi sensoriali nelle cultivar calabresi.

Condividi questo Articolo

Articoli correlati

Gratteri: Abbiate fiducia in chi investiga

Confronto a tutto campo con il procuratore Nicola Gratteri che, nell’ambito delle iniziative promosse dal Sistema bibliotecario vibonese in vista del “Festival leggere & scrivere”, dopo i saluti di Gilberto Floriani e del sindaco Elio Costa, ha dialogato per quasi due ore con la giornalista Paola Bottero. A domande puntuali…

Leggi tutto »

Nuova riunione della giunta regionale calabrese.

La giunta regionale calabrese si è riunita nuovamente nel pomeriggio di ieri sotto la presidenza del Governatore Mario Oliviero. Lo ha comunicato l’ufficio stampa della Regione Calabria in una notanella quale si elencano i provvedimenti adottati dall’esecutivo regionale: le  modifiche al regolamento regionale 27/03/2013, n. 4, Regolamento attuativo della legge regionale…

Leggi tutto »