MediterraneiNews.it

A Comerconi rivive la magia del presepe vivente

Organizzato dalla comunità parrocchiale “San Nicola” guidata da don Saverio Callisti, anchePresepe Comerconi3
quest’anno, si è svolto nel centro storico della frazione nicoterese di Comerconi il presepe vivente.

La rappresentazione è stata inaugurata questo pomeriggio alle 17. “Il comitato – afferma don Saverio – è stato coadiuvato da tanti volontari che si sono resi disponibili per mantenere vivo questo bellissimo evento che riscuote anno dopo anno grande successo”.

presepe Comerconi1Il piccolo paese con i suoi bellissimi scorci e le sue caratteristiche viuzze è stato lo scenario ideale di
questo suggestivo evento. Si è, così, rivissuto l’evento della Natività grazie a personaggi abbigliati con costumi dell’epoca che hanno rievocato le scene tradizionali del presepe animando le occupazioni del passato. Tutto il percorso, infatti, è stato disseminato di spazi e botteghe accuratamente allestite e dedicate agli antichi mestieri: il fabbro, il ciabattino, il falegname, l’oste,  la lavandaia; è stato, perfino riproposto il palazzo di Erode, presidiato all’ingresso dai soldati romani, con le sue velate stanze e le schiave .

Un via vai di scorci di vita presepe Comerconi2quotidiana e di ambientazioni di tanto tempo fa visitate da numerose persone che seguendo il lungo percorso sono stati condotti alla coinvolgente capanna della nascita di Gesù immergendosi pienamente nella magia del Natale.

Le degustazioni di vino e ciambelle natalizie hanno reso ancora più dolce la visita del magico luogo.

Il presepe sarà riproposto al pubblico il 6 gennaio, dalle 17 alle 20.

presepe Comerconi4presepe Comerconi5

Condividi questo Articolo

Articoli correlati

Samuele Piserà, una canzone d’amore per la “sua” Calabria – VIDEO

Amore passionale per la propria terra di origine, attaccamento alle sue tradizioni, alla sua cultura, alla musica della Calabria. Tutto ciò è presente nella canzone “Cara Calabria” di Samuele Piserà, 26 anni, guardia giurata e manager del gruppo di YouTuber “I Terrons”, residente nell’hinterland milanese, ma di Limbadi e “calabrese…

Leggi tutto »

Il nostro organismo potrebbe riconoscere ed eliminare le cellule potenzialmente cancerose. L’importante scoperta dello scienziato nicoterese Stefano Santaguida

Esiste nel nostro organismo un meccanismo che dopo averle riconosciute, elimina le cellule con anomalie cromosomiche, quelle risultanti da errori nel processo di divisione cellulare. A fare questa importante scoperta il nicoterese Stefano Santaguida, 37 anni, laureato a Pisa in Chimica e farmaceutica, un dottorato conseguito presso l’Istituto europeo di…

Leggi tutto »