MediterraneiNews.it

Sopralluogo sul lungomare di Tropea del consigliere Mirabello

Effettuato il sopralluogo da parte del consigliere regionale Mirabello e dell’ Ing. Salvatore Siviglia e dalla sua équipe dell’Autorità di Bacino, sul lungomare di Tropea, letteralmente devastato dalle mareggiate delle scorse settimane. Nella stessa mattinata l’esponente del Pd ha poi incontrato la terna Prefettizia presieduta dal Dott. Fortuna che governa il Comune di Tropea.
“Nella piena consapevolezza della necessità di intervenire a tutela del tratto di costa più importante e prestigioso della Calabria, abbiamo così potuto verificare i danni causati dalle mareggiate ed i fenomeni erosivi che li hanno cagionati- ha affermato Mirabello-sulla scorta delle importanti verifiche e delle informazioni assunte anche incontrando le delegazioni degli operatori economici operanti su tutta la costiera Tropeana e nei comuni limitrofi, abbiamo così determinato una serie di passaggi politico-isituzionali da mettere in campo fin dai prossimi giorni.”
Per l’esponente del Pd, in primo luogo appare necessario ripartire da una verifica dello stato di attuazione del masterplan sull’erosione costiera approvato nel 2013 e contenente la previsione di una serie di interventi su tutto il litorale vibonese.
“Rappresenterò al Presidente della Giunta regionale la necessità di verificare i termini della programmazione e la disponibilità delle risorse necessarie ad attenuare e mitigare un fenomeno che incide profondamente sulla integrità del litorale costiero- continua- in tale contesto va affrontata la discussione degli interventi da mettere immediatamente in campo a tutela di Tropea, di marina del convento e dell’Isola, che in questa fase rappresentano i punti più esposti.Con i commissari abbiamo poi concordato la necessità di vagliare immediatamente i termini e le condizioni per fornire il necessario supporto tecnico e finanziario per il ripristino del lungomare.Allo scopo mi farò promotore già nella settimana prossima di una riunione tecnica presso l’Assessorato all’ambiente della regione Calabria.”

Condividi questo Articolo

Articoli correlati

Cosca Piromalli, 33 fermi. Sequestrati beni per 40 milioni

Sono 33 i provvedimenti di fermo emessi dalla Procura distrettuale antimafia di Reggio Calabria contro la cosca Piromalli, una delle più potenti della ‘ndrangheta. Sequestrati beni per un valore complessivo di 40 milioni di euro. I fermati sono accusati di associazione mafiosa, traffico di stupefacenti, intestazione fittizia di beni, autoriciclaggio, tentato omicidio…

Leggi tutto »

Calabria: 100 milioni per i borghi calabresi. Pubblicato il bando sul sito della Regione.

Il  presidente della Regione Mario Oliverio è intervenuto, oggi pomeriggio, nella sede della Cittadella a Catanzaro alla presentazione dei due Avvisi pubblicati in preinformazione in attuazione delle attività per lo sviluppo turistico e culturale dei Borghi della Calabria. L’Avviso si incardina all’interno delle linee prioritarie della Programmazione Regionale Unitaria 2014/2020,…

Leggi tutto »