MediterraneiNews.it

Reggio Calabria, incassa oltre 100 mila euro non dovuti, scoperto l’ennesimo falso invalido – VIDEO

Nell’ambito dell’attività istituzionale in materia di spesa pubblica, i Finanzieri del Gruppo di Locri hanno accertato, al termine di un’attività di indagine, una delle numerose truffe aggravate in danno dell’Inps perpetrata da un cittadino italiano che ha ottenuto indebitamente oltre 100 mila euro a titolo di pensione d’invalidità.

Le investigazioni, supportate da numerosi riscontri quali appostamenti e videoriprese, hanno consentito di disvelare l’effettiva autonomia e l’assenza di alcun impedimento fisico del soggetto attenzionato in grado di svolgere ogni normale attività senza necessità di alcun ausilio. L’uomo avrebbe percepito indebitamente l’indennità riconosciutagli a seguito di visita medico-legale dalla commissione invalidi civili che lo aveva ritenuto “Invalido con totale e permanente inabilità lavorativa (100%) e con necessità di assistenza continua non essendo in grado di compiere gli atti quotidiani della vita”.

Nel corso delle indagini delle Fiamme Gialle l’“invalido” è stato video-ripreso mentre svolgeva le normali attività quotidiane, effettuava compere al mercato, trasportava bidoni colmi d’acqua e si recava, alla guida di un mezzo agricolo, sul terreno di proprietà dove svolgeva attività di coltivazioni. L’ammontare di quanto illecitamente intascato dal falso invalido è stato quantificato in un totale di oltre 100 mila euro in 7 anni. Le indagini si sono concluse con il deferimento all’Autorità Giudiziaria del “falso invalido”, per l’ipotesi di reato riguardante la truffa aggravata ai danni dell’Inps ed è stata avanza richiesta di sequestro preventivo del profitto del reato.

Condividi questo Articolo

Articoli correlati

Si annuncia la nascita della sezione reggina del Sindacato italiano lavoratori Finanzieri.

Anche Ficiesse-Reggio Calabria (Finanzieri cittadini e solidarietà ), annuncia la nascita del progetto S.I.L.F. , il primo sindacato di lavoratori militari appartenenti alla Guardia di Finanza. Il 10 aprile 2018 la Corte Costituzionale ribadisce  il principio di democraticità  a cui deve ispirarsi l’ordinamento delle Forze armate (art.52 Cost.) e amplia…

Leggi tutto »

Vile attentato contro testimone di giustizia.

Ennesimo vile attentato, ieri sera, contro Franco Gaetano Caminiti, responsabile di un Punto Enel e di un’agenzia postale. Un uomo che con le sue coraggiose denunce ha fatto arrestare decine di malavitosi. Una escalation di violenza la sua, dopo che il sei del mese, aveva ricevuto da Malta una lettera…

Leggi tutto »