MediterraneiNews

Viabilità vibonese, tante le promesse da parte della politica regionale. Adesso la speranza è che si concretizzino

Si è dovuto attendere l’inizio della bella stagione perché la politica calabrese si accorgesse dello stato di profondo degrado in cui versa l’intera rete viaria provinciale. Per questo, nella giornata di ieri, si è svolto, nella sede della Cittadella, un incontro promosso dal consigliere regionale Michele Mirabello, coadiuvato dal presidente della Regione Calabria, Mario Oliverio.

Il tavolo tecnico al quale hanno partecipato, tra gli altri, Roberto Musmanno, assessore regionale alle infrastrutture, i dirigenti Luigi Zinno e Domenico Pallaria, il presidente della Provincia Andrea Niglia, i sindaci Elio Costa (Catanzaro), Carmelo Mazza (Joppolo), Maria Brosio (Parghelia), Onofrio Maragò (Sant’Onofrio), Patrizo Cuppari (vicesindaco di Ricadi) e Pasquale Marino (assessore di Pizzo), ha analizzato, in particolare i tratti stradali della Costa degli Dei.

Un incontro voluto soprattutto per quantificare le risorse finanziarie ancora nelle disponibilità della Provincia avanzate dall’Accordo di programma quadro 14/2002 che, originariamente, prevedeva la realizzazione di tre lotti, due varianti, una per Pizzo e l’altra per Ricadi e la galleria nel tratto Joppolo–Coccorino. Lavori irrealizzati. Per questo sarebbero a disposizione circa 12 milioni di euro, residui attualmente in perenzione che potrebbero essere rimessi in circolazione per completare uno o più dei tre lotti. Dalla discussione è emerso chiaramente che l’emergenza riguarda, in particolare, il tratto Joppolo-Coccorino chiuso al traffico da circa sei mesi. Per il 14 Oliverio svolgerà un primo sopralluogo su questo tratto e sulla Ricadi-Tropea, verificando, inoltre, se i fondi a disposizione sono sufficienti o se sarà invece necessario aggiungere altre risorse per reperire i quali l’amministrazione regionale dovrà lavorare.

Condividi questo Articolo

Articoli correlati

Ricadi (VV), operazione “Grotticelle”: la Guardia Costiera sequestra opere abusive

Nell’ambito dell’attività di contrasto all’abusivismo demaniale e ambientale, nell’area di competenza della Guardia Costiera di Vibo Valentia, è stata condotta una rilevante attività di polizia giudiziaria, frutto di una attenta azione investigativa avviata nei mesi scorsi, conclusasi con il sequestro di manufatti realizzati abusivamente lungo una delle località più suggestive…

Leggi tutto »

Sono stati avviati, nell’ambito della sesta edizione del Progetto Educazione alla Legalità Economica, gli incontri delle Fiamme Gialle vibonesi con gli studenti delle scuole superiori per parlare di cultura della legalità economica. È un’iniziativa che trae origine da un Protocollo d’intesa stipulato tra il Comando Generale della Guardia di Finanza…

Leggi tutto »