MediterraneiNews.it

Calabria: Oliverio convoca conferenza dei sindaci per il cosiddetto “Progetto Borghi”.

Il presidente della Regione, Mario Oliverio, ha convocato per domani, martedì 26 giugno, alle ore 16.00, presso la Sala Verde della Cittadella regionale, la Conferenza dei Sindaci calabresi per illustrare il cosiddetto “Progetto Borghi”, “attraverso cui – si legge in una nota diffusa dall’ufficio stampa regionale – l’amministrazione regionale intende imprimere un forte impulso alla valorizzazione dei borghi calabresi con lo spirito di riconsegnare una nuova vitalità e nuove opportunità di sviluppo derivanti da una offerta turistica diversificata e qualificata”.

Il primo bando è rivolto ai Comuni per la realizzazione di interventi di riqualificazione dei contenitori e dei contesti di proprietà pubblica; l’altro è rivolto ai privati per la creazione o potenziamento di attività per l’accoglienza, la realizzazione di servizi e per le produzioni culturali. L’investimento complessivo ammonta a 114 milioni di euro.

“Si tratta di due programmi – si legge ancora nella nota in questione – che costituiscono tasselli importanti della visione globale a cui si è ispirato in questi anni il governo regionale per favorire lo sviluppo dei nostri territori. Il cuore del progetto consiste nel legame tra pubblico e privato. Al recupero dell’esistente, infatti, dovrà seguire di pari passo la valorizzazione e l’animazione dei nostri bellissimi centri storici, attraverso il recupero delle tradizioni, dei mestieri e dell’artigianato, della vita sociale e delle identità”.

 

Condividi questo Articolo

Articoli correlati

Sanità, via libera alle assunzioni: in ballo 1.400 posti in Calabria. Atteso il decreto

Sanità calabrese e questa volta è una buona notizia quella che giunge dalle ovattate stanze del  commissario alla sanità, Massimo Scura. Sembra ormai che sia in dirittura di arrivo l’emanazione del decreto mediante il quale lo stesso commissario dovrebbe dare l’atteso via libera all’assunzione di nuovo personale sanitario. Un decreto…

Leggi tutto »

Calabria: nel 2050 potremmo avere una regione per un terzo composta da anziani e ridotta a 1.5 milioni di abitanti.

Ancora cattive notizie per i demografi dell’Istituto nazionale di statistica che in questi giorni hanno pubblicato le loro valutazioni sul futuro andamento della popolazione calabrese. Secondo queste stime nel 2050 il saldo demografico dovrebbe passare dagli attuali -5408 unità a -18061 unità, frutto quasi interamente di un peggioramento del divario…

Leggi tutto »