MediterraneiNews.it

Trionfo per Erdogan alle elezioni tenutesi ieri in Turchia.

Doppio successo per Erdogan. E’ questo il risultato finale delle elezioni presidenziali e parlamentari che si sono svolte ieri in Turchia.

Erdogani infatti è stato riconfermato presidente con il 52.5% distanziando di parecchio il suo più temibile avversario Muharrem İnce del partito CHP che sio è fermato al 30.6% dei consensi. Terzo, Selahattin Demirtaş del partito pro-minoranze etniche HDP che ha ottenuto l’8.4%. Meral Akşener, candidata del partito IyI ha invece ottenuto il 7.3%.

Le opposizioni contavano quantomeno di ottenere il controllo del parlamento ma anche qui invece, il partito del presidente – l’AKP – con il 42.5% dei voti ha ottenuto 295 seggi e potrà agevolmente governare grazie all’ppoggio degli alelati ultranazionalisti dell’MHP che hanno ottenuto l’11.1% e 49 seggi. Il principale partito dell’opposizione – il CHP – ha ottenuto il 22.6% dei voti e 146 seggi, mentre l’HDP ha ottenuto l’11.7% e 67 seggi. Quarantanove seggi infine sono stati assegnati al IyI party che ha ottenuto il 9.9% dei voti. Nessun altro partito ha ottenuto seggi.

La Borsa di Istanbul ha accolto con grande fermento la diffusione dei dati elettorali.

 

Condividi questo Articolo

Articoli correlati

Facebook. E’ scontro tra Soros e Zuckerberg

Facebook contro Soros Facebook contro Soros. “Soros is the new black”, ovvero come direbbero negli States, Soros è come il colore nero nell’abbigliamento: sta bene su tutto. Non fa eccezione neanche Facebook che, come ha rivelato un’inchiesta dettagliata del New York Times, avrebbe lanciato una vera e propria campagna contro…

Leggi tutto »

Giappone: la “morte da lavoro” provoca l’intervento del governo.

Mentre noi siamo alle prese con la disoccupazione, nel paese del Sol Levante si muore per troppo lavoro e così il governo decide di reagire con interventi legislativi ad hoc. A sfibrare i lavoratori nipponici – rivela una inchiesta pubblicata oggi sul Corriere della sera a firma di Guido Santevecchi e…

Leggi tutto »