MediterraneiNews.it

Trionfo per Erdogan alle elezioni tenutesi ieri in Turchia.

Doppio successo per Erdogan. E’ questo il risultato finale delle elezioni presidenziali e parlamentari che si sono svolte ieri in Turchia.

Erdogani infatti è stato riconfermato presidente con il 52.5% distanziando di parecchio il suo più temibile avversario Muharrem İnce del partito CHP che sio è fermato al 30.6% dei consensi. Terzo, Selahattin Demirtaş del partito pro-minoranze etniche HDP che ha ottenuto l’8.4%. Meral Akşener, candidata del partito IyI ha invece ottenuto il 7.3%.

Le opposizioni contavano quantomeno di ottenere il controllo del parlamento ma anche qui invece, il partito del presidente – l’AKP – con il 42.5% dei voti ha ottenuto 295 seggi e potrà agevolmente governare grazie all’ppoggio degli alelati ultranazionalisti dell’MHP che hanno ottenuto l’11.1% e 49 seggi. Il principale partito dell’opposizione – il CHP – ha ottenuto il 22.6% dei voti e 146 seggi, mentre l’HDP ha ottenuto l’11.7% e 67 seggi. Quarantanove seggi infine sono stati assegnati al IyI party che ha ottenuto il 9.9% dei voti. Nessun altro partito ha ottenuto seggi.

La Borsa di Istanbul ha accolto con grande fermento la diffusione dei dati elettorali.

 

Condividi questo Articolo

Articoli correlati

Il socialdemocratico Frank-Walter Steinmeier, ex ministro degli Esteri tedesco, è stato eletto presidente della Germania ricevendo 931 voti su 1.253. Un uomo molto popolare che sui populisti la pensa in maniera molto chiara affermando che: “le loro urla non hanno niente a che vedere con la forza che cercano d’avere”. Steinmeier,…

Leggi tutto »

Trump meglio di Obama? Attacca le lobby e sembra difendere davvero l’America.

Ascoltate bene il video in cui Donald Trump delinea il programma per i suoi primi cento giorni, avrete conferma che il nuovo presidente degli Stati Uniti non è un pazzo sconsiderato ma – come ogni vero uomo d’affari – un pragmatico che, dopo aver vinto le elezioni, cerca di ottenere…

Leggi tutto »