MediterraneiNews.it

Martina segretario del PD, per risalire la china…

Pino Macino, da Pupari & Pupi

Il PD si è riunito nuovamente in assemblea. E’ servito solo per fare diventare Maurizio Martina un Segretario ufficiale…perchè ancora era più precario di un lavoratore a tempo determinato. Martina  tenta il rinnovamento facendosi crescere la barba. A me sta simpatico….ha coraggio a stare dalla parte dei perdenti…e quella faccia da profugo siriano..se possibile me lo fa più amico. Ma il PD non cambia….meglio non cambia quella caterva di rappresentanti eletti attraverso un partito ingessato, senza rispetto di regole, senza ascolto del territorio: i rappresentanti all’assemblea nazionale non rappresentano nessuno…e l’unico diritto che dovrebbero sentire di avere  sarebbe giusto giusto quello di rassegnare le dimissioni e dare vita ad una rifondazione sincera ed onesta. Invece no. Abbiamo sentito Renzi che ha spiegato gli errori degli altri…lui non ne ha…e vuole tornare a perdere. Il populista del PD è finito per gli stessi motivi per i quali anche gli attuali populisti al governo  cadranno: autoreferenzialità, maleducazione, impreparazione. Pensano di avere l’enciclopedia del mondo e non hanno neanche l’abbecedario.Meno male che i Governi non contano poi più di tanto e che la baracca sta in piedi per ben altre solidità. Ma se si vuole ricostruire..non penso siano importanti le recriminazioni ed i me ne vanto. Conta di più mettersi le scarpe da montanaro ed affrontare una dura salita. Solo così sarà possibile arrivare in alto, avere una visione…impegnarsi in una missione. Lo capiranno?

Condividi questo Articolo

Articoli correlati

La scomparsa del poltico e giurista Aldo Casalinuovo.

Si è spento a Soverato, nella sua residenza estiva, a 96 anni, Mario Casalinuovo. Figlio di Giuseppe Casalinuovo, poeta calabrese nonché avvocato e fratello di Aldo Casalinuovo, avvocato penalista calabrese, eletto nella I e nella III legislatura alla Camera dei Deputati per il Blocco della Libertà e per il Partito Monarchico Popolare, per 15 anni…

Leggi tutto »

Nuova riunione del Consiglio Regionale della Calabria.

Si è tornato a riunirsi il consiglio regionale della Calabri, a Palazzo Campanella sotto la presidenza di Nicola Irto.  Il consiglio ha innazitutto approvato all’unanimità dapprima, due mozioni a firma del consigliere Sinibaldo Esposito: la prima riguardante lo stato di attuazione della Rete Oncologica Calabrese Hub & Spoke ad integrazione territoriale…

Leggi tutto »