MediterraneiNews.it

Pubblicato dalla Regione Calabria, il bando per la riqualificazione di impianti sportivi.

È stato pubblicato oggi il bando sulla concessione di contributi regionali finalizzati alla realizzazione e riqualificazione di Impianti Sportivi attraverso il quale la Regione Calabria mette a disposizione, attraverso fondi Pac, una dotazione finanziaria pari a 32 milioni di euro per l’erogazione di contributi in conto capitale, nonché ulteriori risorse.

Lo ha comunicato in una nota, l’ufficio stampa della regione Calabria nella quale si apprende che “i  soggetti interessati al bando sono gli Enti pubblici (Comuni, Province, Città Metropolitana, Unioni e/o Associazioni di Comuni, Università, Istituti penitenziari), le Società a totale partecipazione pubblica affidatarie della gestione degli impianti sportivi da parte degli enti pubblici proprietari e ad uso pubblico, gli Enti di promozione sportiva, le Federazioni sportive, le Associazioni benemerite sportive, le Società e associazioni sportive dilettantistiche e altri soggetti riconosciuti dal CONI e/o dal Comitato italiano paraolimpico, in qualità di gestori/concessionari di impianti sportivi di proprietà pubblica e ad uso pubblico” e che “per ciascuna Linea di intervento, la dotazione finanziaria è così ripartita: a) 9 milioni di euro per la Linea di intervento 1; b) 10 milioni di euro per la Linea di intervento 2; c) 13 milioni di euro per la Linea di intervento 3. L’eventuale quota non utilizzata delle risorse destinate agli interventi ricadenti sulle Linee 1, 2 e 3 potrà esser destinata a soddisfare le eventuali richieste in eccedenza, rispetto alla dotazione originaria, a valere sulle altre Linee, sulla base delle risultanze della valutazione di cui al successivo par. 4.6 del presente Avviso”.

“Il contributo concedibile – si legge sempre sulla nota in questione – sulla base del presente Avviso è concesso per investimenti riconducibili ad una o più delle seguenti tipologie di intervento: a) Interventi di adeguamento sismico o demolizione e ricostruzione di impianti esistenti; b) Interventi di adeguamento degli impianti sportivi esistenti agli standard di sicurezza e abbattimento delle barriere architettoniche; c) Interventi di adeguamento impiantistico per l’eliminazione di rischi, per l’ottenimento della certificazione di agibilità dell’impianto ed ai fini dell’adeguamento alla normativa antincendio; d) Interventi di riqualificazione funzionale e potenziamento degli impianti sportivi esistenti, per migliorarne l’utilizzazione; e) Interventi di completamento o ampliamento di impianti esistenti; f) Interventi di efficientamento energetico; g) Realizzazione di nuovi impianti sportivi nei territori in cui ne viene verificata l’insufficienza sulla base dell’ultimo censimento CONI. h) Interventi su impianti destinati allo svolgimento delle discipline sportive riconosciute dal CONI con Delibera n. 1569 del 10/05/2017. Le suindicate tipologie di intervento devono riguardare impianti sportivi e/o strumentali all’attività sportiva, anche a servizio delle scuole, ivi compresa l’acquisizione delle aree e degli immobili relativi ad attività sportive”.

La proposta progettuale deve illustrare nel dettaglio: le varie fasi del progetto d’investimento; un cronoprogramma con indicazione dei mesi necessari per la conclusione dell’intervento a partire dalla data di avvio; le modalità di realizzazione, finanziarie e gestionali dell’investimento. Le domande devono essere presentate on line, accedendo, previa registrazione, alla Piattaforma Informatica accedendo, al link indicato nella pagina dedicata al presente Avviso sul portale Dipartimento Infrastrutture, Lavori Pubblici, Mobilità. La registrazione potrà essere effettuata a partire dalle ore 9 del 10/09/2018 e fino alle ore 13 del 28/09/2018. La piattaforma sarà operativa per la presentazione delle domande e la generazione della relativa scheda di riepilogo e conferma del contributo richiesto di cui al par. 4.2 comma 6 a partire dalle ore 9 del giorno 14/09/2018 e fino alle ore 13 dell’1/10/2018. L’invio delle schede di riepilogo di riepilogo e conferma del contributo richiesto di cui al par. 4.2 comma 6 dovrà avvenire entro le ore 13 del 3/10/2018.

 

Condividi questo Articolo

Articoli correlati

Operazione “Sardina Pilchardus”, sequestrati 1254 kg di prodotti ittici

Avviata e conclusa l’operazione “Sardina pilchardus” per il controllo della filiera della pesca a tutela degli stock ittici e del consumatore finale che ha visto coinvolti tutti gli uffici periferici della Direzione marittima di Reggio Calabria tra la Calabria e la Basilicata tirrenica.  38 i verbali  elevati di illeciti amministrativi…

Leggi tutto »

Gli ecosistemi forestali della Sila tra le candidature italiane alla Lista del Patrimonio Mondiale dell’Unesco.

Gli ecosistemi forestali della Sila tra le candidature italiane alla Lista del Patrimonio Mondiale dell’Unesco per il 2019. A darne notizia è stato il presidente della Regione Calabria Mario Oliverio in un comunicato diffuso dall’ufficio stampa della Regione Calabria. La decisione è stata assunta dal Consiglio Direttivo della Commissione Nazionale Italiana…

Leggi tutto »