MediterraneiNews.it

Regione: pubblicato l’avviso per il sostegno alle produzioni locali calabresi di pregio.

Il Dipartimento regionale Agricoltura e Risorse agroalimentari ha reso noto che sul portale www.calabriapsr.it è stato pubblicato l’avviso per la presentazione delle domande di sostegno relative alla Misura 3, intervento 3.2.1., sotto-intervento A “Attività di informazione e promozione dei marchi Dop, Igp e Bio” del Psr Calabria 2014-2020, annualità 2018. La dotazione finanziaria assegnata al bando, che tutela dunque i prodotti qualità calabresi e sostiene azioni di informazione e promozione degli stessi sui mercati interni (territori dell’Ue) è pari 12.750.000 euro.

Il bando – si legge in una nota dell’ufficio stampa della regione Calabria – è frutto di un’intensa attività di concertazione e di condivisione con i consorzi e le strutture di valorizzazione dei prodotti a marchio europeo e della recezione dei fabbisogni espresse dagli stessi in base all’esperienza maturata nel corso di anni. È rivolto a gruppi di produttori che raggruppando gli operatori che partecipano ad un sistema di qualità per i prodotti agricoli ed alimentari, per uno specifico prodotto certificato. Il bando inoltre ha per oggetto il comparto zootecnico (salumi di Calabria Dop, Caciocavallo silano Dop e Pecorino Dop), quello ortofrutticolo (Clementine di Calabria Igp, Cipolla rossa di Tropea Calabria Igp, Patate della Sila Igp, Limone di Rocca Imperiale Igp, anche biologici; (Salumi di Calabria Dop, Caciocavallo silano Dop e Pecorino crotonese Dop), quello ortofrutticolo (Clementine di Calabria Igp, Cipolla rossa di Tropea Calabria Igp, Patate della Sila Igp, Limone di Rocca Imperiale Igp, anche biologici); ed altri prodotti di qualità quali Olio essenziale di bergamotto Dop, Fichi di Cosenza Dop, Liquirizia di Calabria Dop; Torrone di Bagnara Igp; prodotti certificati con metodo biologico; prodotti di montagna ed eventuali altri regimi”.

I progetti di informazione e promozione – si legge sempre nella nota in questione – devono prevedere uno sviluppo triennale in modo da migliorare l’efficacia e l’efficienza delle azioni. Sarà finanziato un solo piano triennale per prodotto di qualità e l’associazione proponente dovrà presentare un piano triennale integrato di informazione e promozione che dovrà essere articolato in progetti annuali. Oltre al piano triennale di informazione, l’intervento mira a sostenere tra le altre cose la partecipazione a fiere e manifestazioni, la produzione di materiale informativo da pubblicare e diffondere, la realizzazione di siti web, l’acquisto di spazi e servizi pubblicitari e pubbli-redazionali”.

Condividi questo Articolo

Articoli correlati

San Costantino Calabro (VV), boom di presenze alla quinta edizione di Bimbimbici 2019  

Oltre le più rosee aspettative la quinta edizione della manifestazione Bimbimbici 2019, organizzata dall’associazione Fiab San Costantino Calabro Bicinsieme Paesaggi in Movimento, gruppo guidato da Raffaele Mancuso, che ha già dato dimostrazione di saper organizzare ogni evento con grande passione tanto da rendere straordinario ogni singolo momento. Una manifestazione riuscitissima, animata dal gruppo “La Marakella” che…

Leggi tutto »

L’Atletica San Costantino Calabro presente all’undicesima edizione della marcialonga dei 5 Ponti a Galatro

L’ Atletica San Costantino Calabro ai nastri di partenza della undicesima edizione della marcialonga dei 5 Ponti con 10 atleti, Tonino Panuccio, Tommaso Fortuna, Pasquale Rubino, Rocco Donato, Italo Lo Coco Giuseppe Mazzitello, Giuseppe Cusimano, Raffaele Mancuso, Francesco Grande e Antonio Mercadante che nelle rispettive categorie hanno raggiunto il terzo…

Leggi tutto »