MediterraneiNews.it

Tragedia a Brancaleone. Attraversano i binari, travolti e uccisi 2 bambini, la madre è gravemente ferita.

Uccisi dal treno. Due bambini, un maschio di 12 anni e una femmina di 6, sono morti travolti da un treno mentre stavano attraversando i binari con la madre nella zona di Brancaleone (Reggio Calabria). La donna è rimasta ferita in maniera grave ed è stata ricoverata in ospedale. Sul caso sta indagando la Polfer.

I bambini e la madre si trovavano a Brancaleone in vacanza, ma vivevano in provincia di Milano. Come facevano ogni giorno, secondo quanto emerge da una prima ricostruzione, la donna, insieme ai due figli e all’attuale compagno, avevano parcheggiato la macchina vicino ai binari per andare al mare, quando la piccola sarebbe sfuggita al controllo della mamma, attraversando i binari per arrivare prima in spiaggia. Il fratello, invece di allontanarsi all’arrivo del treno, avrebbe cercato di salvare la sorellina. Accortasi di quello che stava avvenendo, la donna si sarebbe lanciata nel tentativo di salvare la vita dei figli. La donna, 49 anni, è separata dal marito e padre dei bambini. Al momento è ricoverata in gravi condizioni agli Ospedali riuniti di Reggio Calabria. Accanto a lei, il compagno testimone della tragedia e l’altra figlia di soli 16 anni.

fonte adnkronos

Condividi questo Articolo

Articoli correlati

Strada provinciale 23, un muraglione e un enorme masso minacciano la viabilità

Pericolo imminente sulla strada provinciale 23, l’arteria che collega Joppolo a Coccorino, Spilinga e Tropea e per questo molto trafficata sia d’estate che d’inverno. Una delle strutture murarie di sostegno che proteggono la carreggiata presenta delle crepe e tutto lascia prevedere che il costone potrebbe franare sulla strada. Poco distante, inoltre, un…

Leggi tutto »
francesco massara

Spilinga, Ufficio veterinario nel degrado, protesta il personale

Ufficio veterinario dell’Asp esposto a umidità e freddo. E, inevitabilmente, esplode la protesta. Composta, decisa e, nello stesso tempo, pesante per Comune e Asp, che, evidentemente, non hanno saputo dare risposte adeguate nei tempi e nei modi più appropriati. Nella mattinata di ieri dipendenti amministrativi e veterinari, una decina in…

Leggi tutto »