MediterraneiNews.it

Nicotera, il Comune revoca il servizio di refezione scolastica

Il Comune ha revocato il servizio di refezione scolastica sancendo la risoluzione del rapporto contrattuale con la ditta “Ristorante, braceria, pizzeria San Leonardo” di Vincenza Messina, ubicata a Rosarno che ha provveduto, fino alla scorsa settimana, alla fornitura e alla somministrazione dei pasti nelle scuole.

Un atto dovuto dopo la nota che sarebbe pervenuta in Comune, in seguito ad accertamento indagatorio in tema di antimafia, da parte della Prefettura di Reggio Calabria che attesterebbe l’esistenza dell’informativa antimafia interdittiva. L’interruzione del servizio di mensa scolastica riguarda alunni, personale docente e non delle scuole dell’infanzia, primaria e media dell’istituto Comprensivo “Pagano” presenti sul territorio (Nicotera, Nicotera Marina e Badia).

La terna commissariale, a maggio, aveva deliberato l’atto d’indirizzo per l’appalto del servizio mediante procedura negoziata di gara al fine di individuare una società a cui affidare la fornitura dei pasti. A seguito dell’espletamento della gara, una commissione ha aggiudicato, provvisoriamente, per il biennio 2018/2019 e 2019/2020, l’appalto all’unica azienda partecipante, cioè, al San Leonardo.

Una scelta obbligata e non discrezionale, la revoca del servizio, che non dovrebbe causare, comunque, gravi disagi alle famiglie degli alunni in quanto in Comune avrebbero già ovviato con un affidamento temporaneo-diretto alla ditta che da tre anni serve le scuole della vicina cittadina di Joppolo.

Condividi questo Articolo

Articoli correlati

La gardenia dell’Aism distribuita nelle piazze (4-5-8 marzo) per sostenere la ricerca

Nella ricorrenza della festa della donna in giro per tutta Italia non ci saranno solo le mimose. Anche quest’anno, infatti, su iniziativa dell’Associazione italiana sclerosi multipla (Aism) e della sua Fondazione (Fism), sotto l’alto patronato della Presidenza della Repubblica e col patrocinio della Fondazione pubblicità progresso, nei giorni 4-5-8 marzo,…

Leggi tutto »

Il PSI provinciale sul centro di accoglienza a Nicotera: questa non è integrazione bensì mortificazione dell’essere umano.

Riceviamo una nota del segretario provinciale del Partito Socialista Italiano, Gian Maria Lebrino  in merito all’istituendo  centro di accoglienza migranti previsto a Nicotera. “Desta notevole preoccupazione e interesse nella popolazione vibonese il fenomeno dell’accoglienza dei tanti, troppi migranti destinati in strutture situate nella nostra provincia . Il Psi è  molto…

Leggi tutto »