MediterraneiNews.it

Nicotera a Parigi come ” Patria della Dieta Mediterranea” dopo essere stata classificata tra le 20 città più belle d’Italia. La Regione Calabria al salone internazionale dell’Alimentazione.

castello nicotera
castello di nicotera

Nicotera ritorna ai suoi albori con la dieta mediterranea riconosciuta a livello mondiale. E’ di questi giorni la notizia che Skyscanner  ha classificato Nicotera tra le 20 città più belle d’Italia. A Parigi, la Regione Calabria e i suoi prodotti enogastronomici hanno raccolto un nuovo e importante attestato di stima a livello internazionale nel corso di SIAL, il Salone Internazionale dell’Alimentazione, tenutosi a Parigi dal 21 al 25 ottobre. La partecipazione delle aziende presenti all’importante appuntamento è stata resa possibile grazie all’attività di supporto all’imprenditoria regionale svolta da parte del Dipartimento Presidenza, Settore Internazionalizzazione. La manifestazione parigina ha rappresentato un ulteriore momento per riaffermare il ruolo importantissimo della Calabria nel settore dell’alimentazione: a Nicotera, infatti, lo scorso giugno si è tenuto il primo meeting internazionale durante il quale la comunità scientifica ha riconosciuto la Calabria come “Patria della Dieta Mediterranea”. Il regime alimentare, noto per le sue proprietà benefiche, associato allo stile di vita rilassato e sano tipico della punta dello stivale, spiega quella longevità tipica della regione che va ben oltre la media nazionale. Per i visitatori francesi e internazionali, è stata quindi l’occasione per capire che la regione Calabria è un posto ideale, dove i benefici di un’alimentazione sana e basata su prodotti genuini, unita ad un lifestyle dai ritmi umani, è il segreto per una lunga vita.

mario oliverio
mario oliverio

La Calabria ha quindi presentato alle migliaia di visitatori, giunti a vedere la fiera di settore più grande al mondo, alcune delle proprie eccellenze enogastronomiche tipiche del regime alimentare mediterraneo. Le 17 aziende regionali intervenute alla manifestazione hanno esposto i loro prodotti di punta all’interno della collettiva organizzata dal Dipartimento Presidenza, Settore Internazionalizzazione: uno stand dalle dimensioni importanti (oltre 200 metri quadri) nel quale è stato offerto il meglio di quanto si produce nella regione Dalle spezie colorate e tipiche del territorio, quali il peperoncino il cui colore rosso accesso ha richiamato molto attenzione, ai formaggi stagionati secondo tecniche innovative, agli olii extravergine biologici al 100%, a differenti formati di pasta lavorata secondo le antiche tradizioni, ai salumi, alla frutta secca, ai prodotti dolciari e altro ancora. Fra i prodotti che hanno registrato maggiore successo, si segnala un olio d’oliva extravergine spalmabile, che agisce come perfetto e più sano sostituto del burro: le proprietà dell’EVO sono infatti note a tutti, e questa variante spalmabile può essere usata anche per la preparazione di dolci, sia casalinghi che per usi in pasticceria. Sono tutti alimenti che costituiscono il cardine della dieta mediterranea e questo spiega perché sia la Calabria ad essere universalmente conosciuta come la culla di questo tipo di alimentazione. Lo stand ha inoltre ospitato un’area show-cooking gestita dal celebre chef Massimiliano Callipo, rappresentante dell’Associazione Regionale Cuochi Calabria e della Federazione Italiana Cuochi, e artefice di momenti culinari che hanno deliziato il palato dei numerosi visitatori internazionali.

Tra le ricette che hanno riscosso unanime lodi e apprezzamenti si segnala un brasato di vitello con patate della Sila e un primo piatto di ferrazzuoli conditi con un sugo di pomodori freschi con soffritto di cipolle di Tropea, pomodori secchi, olive e origano selvatico della Sila. Il culmine del successo, sia di pubblico che di critica, è stato raggiunto il 22 ottobre quando l’area di dimostrazione culinaria ha visto la presenza del noto conduttore televisivo Federico Quaranta, testimonial affezionato della regione e autorevole sostenitore del made in Calabria, giunto appositamente nella capitale francese per omaggiare la regione e le sue specialità agroalimentari. Dopo aver personalmente visitato e conversato con i rappresentanti delle aziende presenti, chiedendo informazioni sui prodotti esposti e sui processi produttivi, il presentatore si è messo ai fornelli insieme allo chef, per proporre piatto dal sapore delicatissimo e rappresentativo delle eccezionali materie prime regionali: risotto con soffritto di cipolle rosse di Tropea e olio EVO, code di gamberi, scorza di bergamotto e trito di pistacchi.

Al termine dei cinque giorni di fiera il Presidente della Regione, Mario Oliverio, ha commentato: “Siamo molto orgogliosi dell’interesse e del successo raccolti da Regione Calabria in una manifestazione internazionale così importante e autorevole come SIAL. Sempre più persone nel mondo stanno scoprendo la Calabria e quanto questa regione sappia offrire in termini di qualità di vita, prodotti genuini, storia e cultura: siamo quindi estremamente soddisfatti che anche il raffinato pubblico francese, insieme ai tanti visitatori stranieri, abbia affollato i nostri stand. Vorrei ringraziare le aziende calabresi che con grande impegno e dedizione hanno permesso che questa vetrina internazionale si trasformasse in una ulteriore dimostrazione di orgoglio per la nostra splendida regione. I miei ringraziamenti vanno ancora una volta a Federico Quaranta, per essere un testimonial infinitamente prezioso e ambasciatore autorevole delle nostre eccellenze”. f.d.

Tratto da: Ufficio Stampa Regione Calabria

Condividi questo Articolo

Articoli correlati

“Cum grano salis”… Stefano Caccavari è un ragazzo di Calabria che, con un pizzico di inventiva, ha promosso gli orti di casa.

Pino Macino, da Pupari & Pupi Stefano Caccavari è un ragazzo di Calabria. Oramai abbastanza noto…per il  suo spirito di iniziativa…per l’amore per la sua terra. Studia economia aziendale ma è innamorato del Km 0…delle genuinità…della bontà in tavola. Ha promosso gli orti di casa per assicurare le verdure di…

Leggi tutto »

Asd Nicotera, rinviata la gara contro il Filandari

Stop forzato per le squadre dell’Asd Nicotera, giovanili e prima squadra che milita nel campionato di Terza categoria, girone G. Sabato i giovani non hanno potuto raggiungere Reggio Calabria per la trasferta a causa di un guasto al pulmino. La società ha chiesto, quindi, l’applicazioni dell’ articolo 55, “causa di forza…

Leggi tutto »