MediterraneiNews.it

Vibo Valentia, i Vigili del Fuoco portano il sorriso in città

Anche quest’anno  i Vigili del Fuoco del Comando Provinciale di Vibo Valentia sono stati impegnati nelle giornate del 5 e 6 gennaio per l’arrivo della Befana.

La sera del 5 gennaio, il personale operativo ha aiutato la Befana, un grande pupazzo in cartapesta, a scendere dalla torre campanaria del Municipio con l’autoscala. Durante la discesa i vigili del fuoco, dal cestello di salvataggio, hanno lanciato coriandoli, caramelle e buoni acquisto offerti dai negozianti della città. Numerosa la partecipazione dei bambini che non sono voluti mancare al tradizionale appuntamento che ormai si ripete da 21 anni.

La seconda iniziativa, promossa dall’associazione “Piccoli Grandi Grisù”, ha visto come protagonisti i piccoli pazienti ricoverati nel reparto pediatria dell’ospedale Jazzolino. Alle 10.30 del 6 gennaio, un vigile del fuoco travestito da befana, ancora una volta con l’ausilio dell’autoscala è entrato nel reparto attraverso una finestra. Ad accogliere la vecchina c’erano i bambini ricoverati che sono rimasti sorpresi dell’inaspettata visita. Tutti i piccoli hanno ricevuto giocattoli e caramelle ed hanno, a loro volta, regalato ai vigili del fuoco, con i loro sorrisi e la loro gioia, una giornata indimenticabile.

La terza  iniziativa si è svolta nel piazzale antistante la chiesa di Vibo Marina la sera del 6 gennaio, dove un vigile del fuoco travestito da befana, ancora una volta con l’ausilio dell’autoscala e utilizzando tecniche di derivazione Saf (Speleo Alpino Fluviale)  si è calato dall’autoscala regalando caramelle ai numerosi bambini presenti.

Condividi questo Articolo

Articoli correlati

Strada provinciale 23, la politica si “sveglia” in prossimità dell’estate

“La vicenda della strada provinciale 23 che dura da almeno 20 anni, per i soldi che sono stati spesi, calpesta la nostra dignità di cittadini considerando che è periodicamente interrotta”. E’ quanto afferma Domenico Lo Bruno, uno dei 200 firmatari di una petizione inviata, a marzo, al prefetto, Guido Nicolò…

Leggi tutto »

Banche, Mafie, Stato….E io pago!!!!!

Pino Macino, da Pupari & Pupi Anche il Governo ha forti perplessità…ma il decreto sulle banche venete sarà fatto.Qualcuno si arricchirà a costo zero…lo Stato pagherà miliardi….centinaia di sportelli saranno chiusi…migliaia di lavoratori saranno cacciati, magari con l’incentivo. Quando in Italia salta il sistema bancario…..lo Stato ci rimette  risorse colossali…nessuno…

Leggi tutto »