MediterraneiNews.it

A San Nicola Da Crissa (VV), Il primo museo sindacale italiano in Calabria 

L’Università delle Generazioni lo vorrebbe in ogni provincia italiana. Intanto utilizzerà i documenti del sindacalista Bruno CongiustìL’Italia dei Musei può gioire. Infatti, su proposta dell’Università delle Generazioni, sta per nascere il primo “Museo Sindacale” italiano, ad opera dell’ex-sindacalista Bruno Congiustì, nel piccolo paese di San Nicola da Crissa, nella Calabria tirrenica, in provincia di Vibo Valentia. Per essere più precisi, più che solo museo sarà un vero e proprio “MAB – Museo Archivio Biblioteca” sindacale. Il primo in Italia che accolga tutte le sigle e le esperienze sindacali, organizzate o spontanee. Infatti, finora sono in attività soltanto archivi, biblioteche e musei dedicati o intestati a guide e personaggi del sindacalismo, come la “Fondazione Giuseppe Di Vittorio” della CGIL a Roma.

La prima “MAB Sindacale” italiana utilizzerà intanto il materiale raccolto in decenni d’intensa attività svolta a favore dei lavoratori dallo stesso Congiustì, nato il 20 giugno 1949 proprio a San Nicola da Crissa, sulle propaggini delle Serre di monte Cucco, in questo luogo definito nel 1852 dal re di Napoli Ferdinando II di Borbone “il balcone delle Calabrie” per la vastissima visuale che va dalla Campania di Sapri alla Sicilia dell’Etna e delle isole Eolie. Ed è proprio la più vasta visuale che occorre ad un “MAB sindacale”, il più possibile onnicomprensivo. Infatti, uno dei primi ingressi in tale MAB Sindacale sarà un “gilé giallo” autentico francese.

Bruno Congiustì (che è anche scrittore e porta avanti dal 1995 il quadrimestrale “La barcunata” di cui è fondatore e direttore) si è già messo a lavoro per realizzare almeno un primo nucleo di questo importante quanto impegnativo “MAB Sindacale” e, al momento, non è sicuro di poterlo inaugurare in occasione del prossimo primo maggio, festa dei lavoratori. Spera, però, di poterlo aprire al pubblico entro l’anno in corso.

Tuttavia, essendo questa la prima esperienza di un “MAB Sindacale” generalista, Congiustì chiede aiuto a chi ne sa di più, ma anche a tutti coloro i quali vorranno arricchire il patrimonio documentario di questo primo museo sindacale italiano. Bruno Congiustì risponde ai seguenti recapiti: telefono 339-4299291 (mail: brunocongiusti@libero.it – labarcunata@libero.it) Via Roma 76 – 89821 San Nicola da Crissa VV – Italy.

Intanto Domenico Lanciano, responsabile dell’Università delle Generazioni, scriverà a tutte le Organizzazioni sindacali e affini, italiane ed estere, perché prestino attenzione a tale iniziativa che onora i lavoratori e sindacati e che sarà sicuramente utile alle presenti e alle future generazioni di ogni nazione. Inoltre, chiederà a tutti i sindacati, ai lavoratori e alle istituzioni di realizzare un “MAB Sindacale” in ogni provincia, pure per attrarre studiosi e turisti di ogni genere e nazionalità e, soprattutto, perché non svanisca la memoria umana e storica del lavoro, dei lavoratori e dei loro sindacati.

Condividi questo Articolo

Articoli correlati

Alluvione, a Joppolo cambia la fisionomia del lungomare. Tansi: “Si decida per lo stato di emergenza”

“Alla luce di quanto successo lunedì e dopo avere valutato le varie informazioni, si sta decidendo se chiedere lo stato di emergenza a caratteri geografici regionali. Grazie ad un quadro cognitivo preciso e circoscritto ritengo che ci siano tutti i presupposti”. E’ quanto afferma Carlo Tansi, responsabile della Protezione civile,…

Leggi tutto »

A Vibo Valentia, lo spettacolo “I mercati del Mediterraneo” il prossimo 23 marzo.

La Fondazione Lilli sceglie lo spettacolo La via del Pepe di e con Massimo Carlotto per una speciale collaborazione con il Tropea Festival Leggere & Scrivere che, da sette anni, organizza a Vibo Valentia un ciclo di interessanti appuntamenti culturali. La Fondazione Lilli Funaro è stata costituita per ricordare una…

Leggi tutto »