MediterraneiNews.it

La campagna elettorale accende il dibattito. Antonio d’Agostino (lista “Movi@vento per Nicotera”) punta a palazzo Convento

antonio d’agostino

 

Campagna elettorale al primo quarto. Le tre liste in marcia per la conquista di palazzo Convento, sede municipale, hanno ormai schierato le loro truppe sul territorio e la ricerca del voto ha già raggiunto un buon livello di intensità. Si va dal “porta a porta” alla telefonata, dall’incontro casuale per strada al “santino” nella cassetta della posta, dal messaggino all’asfissiante utilizzo dei social con foto, programmi e slogan postati a tutto spiano. Tutto rientra nel gioco elettorale anche se gli elettori, di sicuro, preferirebbero un confronto corretto e basato su programmi, proposte e progetti. Sembra attestarsi su questa posizione la lista “Movi@vento per Nicotera” guidata dal candidato a sindaco Antonio D’Agostino, 72 anni, ingegnere, vissuto a Nicotera sino al completamento degli studi liceali per poi sbarcare su altri lidi senza, però, mai far rinsecchire le sue radici. Negli ultimi tempi, di fronte ai tanti problemi che attanagliavano il territorio nicoterese, s’è messo alla testa del movimento “14 luglio” nell’intento di attenuare i disagi generati dall’acqua sporca sgorgante dai rubinetti di casa e dal mare azzurro a intermittenza. Una battaglia senza soste spinta sino all’occupazione di stazioni, Comune, Asp e strade. Un impegno che negli ultimi mesi il “14 luglio” ha deciso di portare avanti da altra postazione candidandosi all’amministrazione del Comune con una squadra <composta – si legge nel documento programmatico – da uomini e donne liberi da ogni bandiera e con appartenenza ideologica eterogenea>.

Un percorso che sarà portato avanti col contributo dell’associazione “AbraCalabria” e del movimento “Cambia@vento”, due formazioni animate soprattutto da giovani con tanta voglia di fare. Nell’elenco dei candidati alla carica di consigliere non mancano gli elementi d’esperienza come Baldassarre Isaia e Diego Corigliano che hanno già fatto parte del consiglio comunale anche se per brevi periodi. In lista anche Giuseppe Saladino in rappresentanza della marineria locale e Gaetano Floccari fratello di Sergio, indiscusso campione sui campi di calcio, tra le file della Spal. Non faranno mancare il proprio apporto Giuseppe Ballocco e le componenti della quota rosa con in testa Maria Adele Buccafusca, presidente del “14 luglio” che avrà al suo fianco Carmela Campisi, Filomena Mollese e Anna Rascaglia. In campo per giocarsi la partita anche i giovani Salvatore Pagano, Domenico Mazzitello e Francesco Ionadi. “Movi@vento per Nicotera” poggia la sua forza anche su un programma ben calibrato sulle problematiche territoriali e frutto del capillare lavoro d’ascolto portato avanti tra la gente. Articolato in 28 cartelle, prende in esame le esigenze di tutte le frazioni puntando a dare risposte efficaci e a rompere, stando al programma, <con quel passato che ha visto il nostro Comune sciolto per Mafia per ben tre volte, e amministrato da terne Commissariali che hanno lasciato il nostro paese in una situazione di degrado assoluto, per cui possiamo affermare che al peggio non c’è mai fine>.

Condividi questo Articolo

Articoli correlati

Manuel Reggio (Pd) sfida il Movimento 5 Stelle. Sul reddito di cittadinanza devono passare dalle parole ai fatti.

Reddito di cittadinanza all’ordine del giorno. Se ne parla a tutti i livelli e, grazie all’improvvida iniziativa di qualche buontempone, non sono pochi i disoccupati e gli inoccupati che si sono già presentati agli uffici competenti per ritirare il modulo che, in realtà, ancora non esiste. Sull’argomento, interviene Manuel Reggio,…

Leggi tutto »

Nicotera, i commissari fanno un passo indietro e diminuiscono il prezzo dello scuolabus

Diminuisce il prezzo del trasporto scolastico. Ad assumere la decisione la terna commissariale che, dopo aver constatato la totale assenza di alunni che usufruiscono del servizio per l’anno scolastico in corso, fa un passo indietro rispetto alla deliberazione 48 dell’8 giugno attuando una riduzione del 47 per cento sulla tariffa…

Leggi tutto »