Pizzo, avviati dalla polizia i servizi antiprostituzione
Pizzo, avviati dalla polizia i servizi antiprostituzione

MediterraneiNews.it

Pizzo, avviati dalla polizia i servizi antiprostituzione

Nell’ambito dei controlli straordinari predisposti durante il periodo estivo dal Questore di Vibo Valentia nell’intera provincia, negli ultimi giorni sono proseguiti i servizi antiprostituzione effettuati nel comune di Pizzo, in località Colamaio.

Nel corso di tali servizi, operati anche in collaborazione con la Polizia locale, gli agenti della Polizia di Stato hanno proceduto al controllo di numerose avvenenti cittadine comunitarie, perlopiù giovani e di origine bulgara, evidentemente in attesa di clienti in abiti succinti e in pieno giorno. Di esse, alcune sono risultate irregolari sul territorio nazionale e, pertanto, sono state attinte da decreto di allontanamento; tutte, invece, sono state contravvenzionate per la violazione delle disposizioni contenute nell’ordinanza comunale, appositamente emessa contro il degrado urbano, in data 18.4.2019 dal sindaco del Comune di Pizzo.

Al riguardo, al fine di rendere concretamente esecutive le contravvenzioni elevate, sono stati anche acquisiti i dati relativi a beni mobili ed immobili accertati nella disponibilità delle donne sanzionate.

Non solo, agenti in borghese dell’Ufficio Immigrazione e della Squadra Mobile della Questura hanno anche sorpreso alcuni clienti delle prostitute che a loro si erano avvicinate, a bordo delle proprie autovetture, al fine di contrattare la prestazione sessuale a pagamento. Questi – tra cui pensionati, commercianti ed impiegati pubblici, provenienti anche da province limitrofe – dopo essere stati compiutamente identificati, e previo accertamento dell’effettiva residenza, sono stati contravvenzionati per la violazione della stessa ordinanza; per questi ultimi, sono in corso accertamenti tesi anche a verificare se la loro presenza in zona sia avvenuta in orario di lavoro.

I controlli, sempre con l’utilizzo di poliziotti in borghese, proseguiranno anche nei prossimi giorni.

Condividi questo Articolo

Articoli correlati

Isola di Capo Rizzuto, rapinatori messi in fuga dalle urla della titolare di una gioielleria

Nella tarda mattinata di oggi, intorno alle ore 12, in via Milano, due uomini con i volti nascosti da caschi, uno dei quali armato di fucile, dopo essersi introdotti nella gioielleria di proprietà di C. V., 72enne, isolitana, hanno intimato alla titolare di consegnare gioielli e l’intero incasso. La vittima, alla…

Leggi tutto »

Reggio Calabria, oggi due sbarchi di migranti

Due sbarchi di migranti sono avvenuti oggi in provincia di Reggio Calabria. Nel porto del capoluogo alle 7,30 è giunta la nave “Nos Prudence” di Medici senza frontiere con a bordo 649 migranti. Tra loro 63 donne e 4 bambini piccoli. I migranti sono stati soccorsi nel corso di 4 distinti…

Leggi tutto »
Pizzo, avviati dalla polizia i servizi antiprostituzione