Grandinetti (FDI): "Che fine ha fatto la convenzione tra Ferrovie dello Stato e Regione Calabria in favore delle Forze dell’Ordine?"
Grandinetti (FDI): "Che fine ha fatto la convenzione tra Ferrovie dello Stato e Regione Calabria in favore delle Forze dell’Ordine?"

MediterraneiNews.it

Grandinetti (FDI): “Che fine ha fatto la convenzione tra Ferrovie dello Stato e Regione Calabria in favore delle Forze dell’Ordine?”

Lo scorso 1° maggio è stato firmato un accordo tra Ferrovie dello Stato e Regione Calabria, in pompa magna e con tanto di servizio televisivo pubblico, rivolto a tutti gli appartenenti alle Forze dell’Ordine e Forze Armate, finalizzato alla riduzione del costo dell’abbonamento pari all’ottanta per cento del costo del biglietto.

“Che fine ha fatto tale convenzione? – si chiede  Francesco Grandinetti, vice presidente per la provincia di Catanzaro di FDI -. Si tratta della solita sfilata sul red carpet della disastrosa guida regionale di Mario Oliverio e compagni? Perché l’accordo ufficializzato non è in funzione? La motivazione sta nel fatto che la Regione Calabria è debitrice di Trenitalia (noi non ci crediamo alla storia della ripartizione del Fondo Nazionale Trasporti perché la politica legifera) e, considerato tale inadempimento, si è deciso di rendere inoperativa la convenzione fino a quando non verrà colmato il pregresso? Ad ggi, purtroppo, niente riduzione del costo dell’abbonamento e nessuna agevolazione per gli uomini e le donne al servizio dello Stato, ancora una volta, delusi e vittime della solita farsa inscenata da taluni politici avvezzi ai soliti proclami vuoti di contenuti”. Alla faccia “dell’atto concreto di grande valore”. Intanto, sempre la politica a firma PD, non ha perso tempo nell’adeguare le tariffe regionali all’inflazione, – guarda caso non hanno atteso neanche l’arrivo del nuovo anno forse per presagio di sventura – generando un obbligatorio aumento delle tariffe applicate sia sugli abbonamenti che sui biglietti”.

Condividi questo Articolo

Articoli correlati

All’Unical, innovazione sociale e riutilizzo di beni confiscati alle mafie spiegate a 100 studenti delle quinte classi di Policoro

“Innovazione sociale e riutilizzo dei beni confiscati alle mafie: esperienze a confronto” è il tema del seminario promosso dal Laboratorio di Pedagogia dell’Antimafia del Dipartimento di Culture, Educazione e Società, che si terrà il prossimo venerdì 3 maggio, alle ore 10.00, presso l’Aula Caldora dell’Università della Calabria. Un tema importante…

Leggi tutto »

Strada provinciale 23, Vecchio “chiama” il sindaco Pino Marasco

Si svolgerà il 4, presso la Cittadella regionale, l’ennesimo incontro fra Regione, Anas, Provincia di Vibo Valentia, primo cittadino di Joppolo e rappresentanti dei comitati locali per parlare di Sp 23 e della chiusura al traffico del tratto Joppolo-Coccorino risalente ormai a circa venti mesi fa. Anche a questo incontro…

Leggi tutto »
Grandinetti (FDI): "Che fine ha fatto la convenzione tra Ferrovie dello Stato e Regione Calabria in favore delle Forze dell’Ordine?"