A Nicotera, Limbadi e Joppolo i ragazzi partecipano a #KidsTakeOver A Nicotera, Limbadi e Joppolo i ragazzi partecipano a #KidsTakeOver

A Nicotera, Limbadi e Joppolo i ragazzi partecipano a #KidsTakeOver

Nessun commento Share:

Nella giornata di ieri, in occasione del 30° Anniversario della Convenzione Internazionale dei Diritti dell’Infanzia e dell’Adolescenza, alcune delegazioni di alunni delle scuole Primarie e Secondarie di I grado di Nicotera, Limbadi e Joppolo, sono state accolte nei rispettivi Comuni dai rappresentanti delle amministrazioni per la manifestazione proposta da Unicef Italia, #KidsTakeOver “I bambini prendono la parola”.

Limbadi

A Limbadi le classi II A e III C della Media dell’Istituto Omnicomprensivo “B. Vinci” del dirigente scolastico Marisa Piro, sono state ricevute dal Prefetto Antonio Reppucci, presso l’edificio comunale del paese.

Nicotera

Così i ragazzi di Joppolo e Nicotera facenti parte dell’Istituto Comprensivo “Antonio Pagano” del dirigente scolastico Giuseppe Sangeniti, hanno raggiunto i propri Municipi dove hanno esibito e commentato i cartelloni, realizzati da loro stessi, che rappresentano i Diritti dei bambini, proponendo alcune iniziative per migliorare il paese e la scuola. A Nicotera sono stati accolti dall’assessore all’istruzione Lorella Destefano e dal vicesindaco Valeria Caronte.

A Limbadi, è stato chiesto di illuminare di blu la scuola o un monumento della cittadina, per rappresentare la vicinanza del paese all’Unicef. Il prefetto è stato molto disponibile ad ascoltare i ragazzi, infatti, in serata, il Comune è stato illuminato. Ha invitato poi i ragazzi a visitare la biblioteca comunale, proponendogli di passarci il loro tempo libero. “E’ la cultura a fare la differenza – ha affermato -, la lettura è importante quanto lo studio, per voi giovani che sarete il futuro del paese”.

Condividi questo Articolo
Previous Article

Limbadi, al via l’anno accademico dell’Università della Ricerca, della Memoria e dell’Impegno “Rossella Casini”

Next Article

Prof. Sganga. Convegno al Policlinico Gemelli: “Trauma Oggi” il punto nella gestione dell’emergenza-urgenza e una simulazione per testare nuovi strumenti di soccorso.

You may also like

A Nicotera, Limbadi e Joppolo i ragazzi partecipano a #KidsTakeOver