MediterraneiNews.it

La bomba ritrovata all’Angitola è stata fatta brillare.

Si sono concluse a Maierato le operazioni di disinnesco della bomba ritrovata nei pressi delladiga dell’Angitola che hanno visto entrare in azione gli artificieri della distaccata Compagnia Guastatori di Castrovillari dell’11esimo Reggimento Genio Guastatori di Foggia che hanno fatto brillare l’ordigno sul luogo del ritrovamento.

L’ordigno – lo ricordiamo – era di fabbricazione inglese del peso di 220 kg e con oltre 65 kg di tritolo ed è risultato potenzialmente pericoloso a causa della sua precaria stabilità.

Condividi questo Articolo

Articoli correlati

Sant’Onofrio: le opposizioni non parteciperanno al prossimo consiglio comunale.

Non si placano i “venti di guerra” tra maggioranza e opposizione al Comune di Sant’Onofrio. Questa volta, a finire al banco degli imputati è il presidente del consiglio comunale Giuseppe Ruffa, accusato dalle opposizioni, di voler espropriare il ruolo del consiglio stesso e di non essere adatto a ricoprire tale ruolo. I…

Leggi tutto »

A Stefanaconi l’evento “Bibliodays” in occasione della giornata mondiale per i diritti umani.

L’Amministrazione comunale e il Comitato di gestione della biblioteca comunale di Stefanaconi daranno vita – domani alle 09.30 presso la biblioteca cittadina – all’evento Bibliodays in occasione della giornata mondiale per i diritti umani. Parteciperanno il sindaco Salvatore Solano, lo studente Antonino Varì, la scrittice Giusy Staropoli Calafati, lo storico…

Leggi tutto »