MediterraneiNews.it

CamCom Vibo, a settembre bando per erogare contributi alle imprese per progetti di alternanza scuola-lavoro.

Si porta a conoscenza che la Camera di Commercio di Vibo Valentia pubblicherà nel prossimo mese di settembre un bando destinato a erogare contributi finanziari alle imprese con sede legale o operativa nella provincia di Vibo Valentia disponibili ad accogliere studenti nell’ambito di percorsi di alternanza scuola lavoro predisposti dagli Istituti scolastici di istruzione superiore della provincia per l’anno scolastico 2017/2018.

Requisito preliminare per essere ammessi al contributo sarà l’iscrizione alla data di pubblicazione del bando al “Registro nazionale alternanza scuola lavoro (RASL)” istituito con la Legge 107/2015 “Riforma del sistema nazionale di istruzione e formazione e delega per il riordino delle disposizioni legislative vigenti”, detta anche “La Buona Scuola”, per offrire agli studenti italiani il diritto di imparare lavorando e, alle scuole, alle imprese e al Paese un’occasione in più di crescita.

Il Registro per l’alternanza scuola-lavoro è gestito dalle Camere di Commercio, Industria, Agricoltura ed Artigianato d’Italia. La società consortile delle Camere di Commercio, InfoCamere S.C.p.A  mette a disposizione il sito scuolalavoro.registroimprese.it aperto e consultabile gratuitamente dove sono ricercabili e visibili tutte le imprese iscritte al registro per l’alternanza scuola-lavoro e apprendistato.

Possono iscriversi al RASL le imprese attive che posseggono in relazione alle funzioni e alle attività d’impresa esercitate: a) capacità strutturali, ovvero spazi adeguati per consentire l’esercizio delle attività previste in alternanza scuola-lavoro e, in caso di studenti con disabilità, il superamento o l’abbattimento delle eventuali barriere architettoniche; b) capacità tecnologiche, ossia la disponibilità di attrezzature idonee per l’esercizio delle attività previste nella convenzione, in regola con le norme vigenti in materia di verifica e collaudo tecnico, tali da garantire, per ogni studente, un’esperienza adeguata e diretta del processo di lavoro in condizioni di sicurezza; c) capacità organizzative, consistenti in adeguate competenze professionali per la realizzazione delle attività; a tal fine deve essere garantita la presenza di un tutor incaricato dalla struttura ospitante, anche esterno alla stessa, a supporto delle attività di alternanza scuola-lavoro, dotato di competenze professionali e di affiancamento formativo, con oneri a carico del soggetto ospitante.

L’iscrizione al registro per l’alternanza scuola-lavoro è gratuita ed è aperta a tutte le imprese iscritte al registro delle imprese: società di capitali, società di persone, imprese individuali e altre forme, agli enti pubblici e privati ed ai professionisti. L’impresa può iscriversi esclusivamente online, andando nella home page del sito scuolalavoro.registroimprese.it e selezionando “PROFILO.

Tutte le informazioni fornite in fase di iscrizione devono essere sottoscritte con firma digitale del legale rappresentante o dal titolare dell’impresa; mentre per le successive modifiche è possibile delegare un terzo soggetto.

La corretta iscrizione dell’impresa nel registro per l’alternanza scuola-lavoro è notificata tramite un messaggio PEC inviato alla casella PEC dell’impresa. Con l’iscrizione, l’impresa risulta automaticamente presente sul sito scuolalavoro.registroimprese.it e ricercabile al pubblico attraverso le funzioni di ricerca a disposizione.

Le imprese interessate ad ottenere i contributi dovranno presentare domanda di iscrizione nel registro nazionale di alternanza scuola lavoro entro il 25 settembre 2017. Per maggiori informazioni basta cliccare su: https://scuolalavoro.registroimprese.it/rasl/home. Riferimenti: Camera di Commercio Vibo Valentia – Area Servizi Amm. Esterni, promozione e regolazione mercato Piazza San Leoluca Valentianum 1° piano –  lunedì-venerdì 9.00-12.15; martedi e giovedì 15.00-16.30 – Tel. 0963/294612-37 – e-mail:promozione@vv.camcom.it

Condividi questo Articolo

Articoli correlati

BCC di San Calogero e Maierato. Il 7 maggio si vota per il rinnovo delle cariche, tra polemiche, ma prevale il senso di responsabilità

In foto, il commercialista Gennaro Davola. Sono ormai delineati gli schieramenti per il rinnovo delle cariche sociali della BCC del vibonese, azienda nata dalla fusione tra le BCC di San Calogero e Maierato. A proporsi alla carica di nuovo presidente ci sarà Gennaro Davola con una lista di candidati a…

Leggi tutto »

Vincenzo Damiani è il nuovo direttore del Distretto sanitario unico di Vibo Valentia.

Il Distretto sanitario unico di Vibo Valentia ha un nuovo direttore. Si tratta di Vincenzo Carmelo Damiani, medico 56enne di Serra San Bruno. L’incarico è stato conferito dal dg aziendale Angela Caligiuri, con deliberazione 1313 del 23/11/2017. Il nuovo direttore sanitario unico va dunque a sostituire e inglobare i tre preesistenti di Vibo,…

Leggi tutto »